Quando il motore dell'auto è in funzione, la temperaturaI gas all'interno dei suoi cilindri raggiungono i 2000 gradi. Per questo motivo, c'è un forte riscaldamento delle parti del gruppo motore. Al fine di deviare il calore inutile dal motore, la macchina ha un sistema di raffreddamento. Ma quanto efficacemente funzionerà dipende dalla qualità e dalle caratteristiche del refrigerante utilizzato in esso (GU). Questo liquido è chiamato "antigelo". E proprio come tutti gli altri consumabili per auto, richiede una sostituzione periodica.

Antigelo, con che frequenza cambiare

Con quale frequenza cambio l'antigelo in macchina? La risposta a questa domanda non può essere inequivocabile, poiché i tempi di sostituzione dipendono da una serie di fattori:

  1. Raccomandazioni dei produttori di antigelo.
  2. Raccomandazioni dei produttori di automobili.
  3. Intensità dell'uso della macchina.
  4. Gradi di usura del sistema di raffreddamento.

Raccomandazioni del produttore di antigelo

Ogni paese associato al settore automobilistico,produce refrigerante, guidato dai suoi standard accettati. Solo tale antigelo va anche per l'esportazione. Pertanto, sugli scaffali dei negozi di auto una così vasta gamma di fluidi di raffreddamento con marche diverse, con le loro caratteristiche e durata.

Per almeno in qualche modo ordinare la correntesituazione, i produttori di antigelo hanno iniziato a utilizzare per i loro prodotti la classificazione utilizzata dalla preoccupazione Volkswagen, che ha suddiviso i fluidi in tre classi con le loro date di sostituzione raccomandate: G11, G12, G13.

Classe G11

G11 (tradizionale) - questa classe includeAntigelo, prodotto dalla cosiddetta tecnologia dei silicati. Cioè, nei liquidi di raffreddamento di questa classe, è previsto un complesso di additivi ai silicati, che protegge dalla superficie interna degli elementi metallici del sistema di raffreddamento dalla corrosione.

Ogni quanto cambio l'antigelo in una macchina

Indicazione di quanto spesso è necessario cambiare l'antigeloclasse G11, dovrebbe essere sulla confezione. Tuttavia, quando si usano gli anti-gelo di questa classe, si dovrebbe tenere presente che nel tempo lo strato protettivo formato da essi si rompe, trasformandosi in particelle abrasive che danneggiano il sistema di raffreddamento. Pertanto, la classe antigelo G11 dovrebbe essere cambiata almeno ogni due anni.

Classe G12

Che mi dici del G12? Questo antigelo, quanto spesso cambia? La risposta a questa domanda dipende da come è stata eseguita la sostituzione. Se il sistema di raffreddamento della vettura è stato pre-lavato e asciugato, la vita del nuovo antigelo sarà di 5 anni. Se il sistema non è stato lavato, durante l'operazione il liquido è stato riempito, quindi la vita utile è ridotta a 3 anni.

Quanto spesso devo cambiare l'antigelo?

La durata di vita dell'antigelo G12 eraaumento dovuto al fatto che usano additivi a base di acidi carbossilici che agiscono direttamente sulla fonte di corrosione, senza formare uno strato protettivo.

Nell'antigelo G12 + sono stati aggiunti additivi inorganici agli additivi già esistenti e nei concimi minerali G12 + - additivi minerali. Tutti questi additivi hanno migliorato la protezione del sistema di raffreddamento, ma non sono stati influenzati dal periodo di sostituzione.

Classe G13

La durata di vita dell'antigelo G13 è simile al liquido di raffreddamento G12 (soggetto a regole di sostituzione corrette), ovvero da 3 a 5 anni.

Quante volte dovrei cambiare l'antigelo

Va notato che l'antigelo di questa classe ha un costo elevato dovuto al fatto che la sua base è il polipropilene ecocompatibile. Non ci sono altri vantaggi rispetto a G12 ++.

antigelo

Molti conducenti credono che l'antigelo siaun tipo separato di refrigerante, diverso dai tradizionali tipi di antigelo, ma non lo è. Il tosolo è un liquido sviluppato dall'impresa nazionale "Tecnologie di sintesi organica". Da qui il nome che la GU ha ricevuto. TOC è un'abbreviazione dello sviluppatore e la fine di "OL" è un'indicazione di appartenenza ai liquidi alcolici. Nel periodo sovietico, non c'era bisogno di un brevetto per il nome, così quasi tutti i fluidi di raffreddamento per le auto prodotte nell'URSS, e poi in Russia, furono chiamati uguali - "Tosol", che, di fatto, è un antigelo domestico.

Con quale frequenza cambio l'antigelo in macchina?

Quante volte cambiare l'antigelo è indicato tradizionalmente sulla confezione dal produttore. La periodicità di sostituzione di refrigerante domestico, di regola, non supera 2 anni.

Raccomandazioni delle case automobilistiche per la sostituzione del liquido di raffreddamento

Raccomandazioni generali delle case automobilistichesull'argomento "Quante volte è necessario cambiare l'antigelo in macchina" non lo è, ogni azienda arriva a questo problema puramente individuale, a seconda dei propri sviluppi. Quindi, per esempio, Volkswagen, General Motors, Mazda, Renault dopo che le macchine sono state rilasciate dalla catena di montaggio e il rifornimento in fabbrica del sistema di raffreddamento antigelo è generalmente raccomandato di non cambiare il liquido di raffreddamento, impostando una vita per esso. La "Ford" tedesca stabilisce periodi di sostituzione di antigelo nelle loro auto ogni 10 anni o dopo 240 mila km di corsa. "Mercedes" - 5 anni. "BMW" e "Mitsubishi" - 4 anni. VAZ sui suoi modelli determina il periodo di sostituzione della corsa antigelo in 75 mila km.

E in futuro si consiglia di cambiare l'antigelosullo stesso che è stato innescato in macchina in fabbrica. Se per qualche motivo è impossibile determinare la marca originale di refrigerante, allora è meglio riempire l'antigelo G12, considerato il più universale, senza dimenticare di risciacquare il sistema di raffreddamento.

Dipendenza della periodicità della sostituzione dell'antigelo sulla corsa della macchina

Il termine di sostituzione antigelo dipende anche dal fatto,quanto è intensa l'auto. Dopotutto, per lo stesso periodo di tempo, diversi proprietari di automobili possono attraversare diverse distanze. Pertanto, quanto spesso cambiare l'antigelo in auto, influisce direttamente sul suo chilometraggio. Su questo account, ci sono raccomandazioni generali per la sostituzione. Pertanto, si consiglia di sostituire i refrigeranti antigelo e refrigeranti G11 ogni 30 mila km. Gli antigelo di una classe superiore dovrebbero essere cambiati dopo 40-50 mila km di corsa. Sono queste soglie che sono considerate nominalmente critiche, dopo di che la GU comincia a perdere le sue proprietà protettive. Ma ancora una volta, queste sono solo raccomandazioni, poiché i termini reali della sostituzione necessaria dell'antigelo dipendono principalmente dal grado di deterioramento del sistema di raffreddamento dell'automobile.

Antigelo come spesso cambiato su motori consumati

Se l'auto è di seconda mano, quindi, rispettivamente,lo stato del suo motore e dei suoi sistemi sarà lontano dall'ideale. Pertanto, i tempi di sostituzione del refrigerante su tali macchine saranno diversi da quelli di riferimento. Come posso determinare se l'antigelo già pieno è buono per l'uso, quanto spesso cambio il liquido di raffreddamento su tali macchine?

Per determinare lo stato qualitativoantigelo nei negozi di auto vendono speciali strisce reattive. Il loro costo è ridotto, ma per mantenere la qualità del liquido refrigerante è molto utile. Per fare ciò, la striscia viene abbassata nell'antigelo, dopodiché i colori dell'indicatore vengono confrontati con la scala inclusa nel kit di test.

Controllo antigelo

La condizione dell'antigelo può anche essere determinata visivamente. Se il liquido di raffreddamento diventa torbido o sbiancato (colore perduto), questo è il primo segno che perde le sue proprietà. Se l'antigelo diventa marrone (sporco), significa che contiene particelle di ruggine, non puoi tirare con la sostituzione. Quando la schiuma appare nel serbatoio di espansione e il suo fondo è coperto da uno strato di particelle solide, allora è impossibile tirare più con la sostituzione, il refrigerante deve essere cambiato urgentemente, con il lavaggio obbligatorio.

Quando cambiare l'antigelo

Inoltre, l'antigelo dovrà essere sostituito alla prima occasione, se è stato diluito con un altro tipo di refrigerante o acqua, poiché le sue caratteristiche sono significativamente ridotte.

</ p>