La riparazione è un compito delicato ed impegnativoapproccio. Per mantenerlo fresco più a lungo, quando lo fai devi fare di tutto qualitativamente. Allineare le pareti è uno dei lavori più importanti e complessi nella riparazione. Di solito questo è fatto con intonaco. Ma se non vuoi invitare un maestro per un lavoro del genere, vale la pena prima di scoprire come livellare correttamente i muri con l'intonaco. Per fare tutto in modo accurato, è necessario studiare attentamente il problema e consultare persone ben informate. Su come livellare le pareti con intonaco, lo diremo nell'articolo.

come livellare un muro con intonaco

Un po 'del materiale

Intonaco è una miscela di edifici a base di gesso, calce o cemento con sabbia. Può essere bianco e colorato. Serve per la finitura. Se è decorativo, è l'ultimo stadio di riparazione.

Se è rumoroso o impermeabile,o schermature termico speciale, quanto sopra è necessario appendere carta da parati o vernice di finitura vernice per le superfici interne o esterne (alta resistenza all'umidità, temperatura, raggi ultravioletti e vento).

Prima di livellare le pareti con intonaco, è necessario decidere quale è giusto per il tuo lavoro.

come livellare le pareti dopo l'intonacatura

Tipi di rivestimento

L'intonaco decorativo ha molte altre varietà:

  • strutturato;
  • strutturale;
  • il veneziano.

Le prime 2 specie formano una superficie ruvida, per la quale sono chiamate "sollievo". E quest'ultimo copre perfettamente lo strato del muro e lo rende liscio.

Secondo l'agente legante utilizzato, l'intonaco è suddiviso in:

  • acrilico (la sostanza principale è la resina acrilica, taleil materiale da costruzione ha un'elevata elasticità, può essere verniciato in qualsiasi colore, ma viene venduto solo in forma pronta e ha la capacità di sbriciolarsi rapidamente dagli effetti dei raggi UV);
  • minerale (il tipo più economico di miscela, basato sucemento; tollera bene i raggi del sole, adatto a stanze con alta umidità e strade, ma ha paura dei danni meccanici e della forte pressione dell'acqua);
  • silicone (in esso si trova il componente di connessionela resina sintetica, prodotta sotto forma di un mix pronto e di diversi colori, è resistente ai danni e ai raggi, è usata per coprire i muri in qualsiasi ambiente e strada, poiché forma uno strato forte);
  • silicato (il bicchiere liquido che giace alla sua base,aumenta le proprietà idrorepellenti e la resistenza alle muffe e al marciume; è il tipo più affidabile di rivestimento, può servire senza revisione per più di 30 anni).

Quale intonaco per livellare le pareti, ciascuna si risolve in base alle caratteristiche della superficie, del materiale e della stanza. Qualsiasi dei descritti è sicuro per l'ambiente.

Preparazione preliminare dei muri

Dopo di ciò si procede al livellamentocome sono stati completati tutti i lavori per la posa di cavi elettrici, tubi e altri materiali. Prima di livellare le pareti con intonaco, è necessario pulirle dal vecchio strato di carta da parati, pittura e altri materiali, e anche per livellare la superficie. Questo può essere fatto con l'aiuto di soluzioni speciali e spatole, nonché di pelli da costruzione.

Quindi, è necessario controllare i muri perirregolarità e verticalità. Per eliminare la ruvidità, è possibile ricorrere a una griglia metallica, che viene fissata alla superficie con l'aiuto di chiodi. Inoltre, deve prima essere pulito da sporcizia e polvere, altrimenti la miscela semplicemente non reggerà.

come livellare correttamente le pareti con intonaco

Se il muro era coperto di intonaco, è necessariotoccala con una mazza di legno per identificare le aree in cui è rimasta indietro rispetto al muro e rimuovila completamente in questi punti. Se ci sono crepe sulla superficie del rivestimento, possono essere puliti con una spazzola umida. Ma tutti gli stampi (se ce ne sono) dovrebbero essere completamente rimossi insieme a parte del rivestimento, perché altrimenti crescerà ulteriormente, distruggendo il rivestimento.

Dopo questo, è necessario trattare la superficieprimer, che non consente al primo di assorbire l'umidità dall'intonaco. Dopo che il primer si è asciugato per una finitura completa e di alta qualità, è necessario ricoprire le pareti con mastice per livellare completamente la parete sotto l'intonaco. È venduto sotto forma di polvere per la diluizione con acqua e sotto forma di un mix pronto, che viene applicato da una spatola direttamente sulla parete. È particolarmente importante rispettare tutte le fasi della preparazione, se lo strato finale è un rivestimento decorativo, poiché non nasconderà i difetti della superficie, se non è stata elaborata.

quale intonaco per livellare le pareti

Punto importante

Intonaco e mastice sono due diverse miscele. Molte persone li confondono o non vedono la differenza. Il primo è progettato per gestire un'ampia superficie e il secondo per adattarsi a difetti minori (crepe, cuciture, ecc.).

Verifica della verticalità

Prima di livellare le pareti con intonaco,Hai bisogno di scoprire quanto sono lisce le superfici verticali. Questo viene fatto in diversi modi, i costruttori professionisti e i finitori per questo hanno speciali strumenti sofisticati che danno risultati accurati. A casa, puoi usare una guida rettilinea dal soffitto al pavimento o al piombo. Tale strumento dovrebbe essere perfettamente dritto e non piegarsi. La rotaia viene applicata parallela al muro, e la distanza massima tra loro significherà lo strato più necessario di materiale per l'allineamento.

Allinea muri con intonaco

Il metodo con un filo a piombo è un po 'più complicato. È necessario martellare un chiodo sotto il soffitto, legare un merletto con un carico e visivamente o con l'aiuto di strumenti di misurazione determinare se il muro e il pizzo sono paralleli tra loro.

Allineamento con intonaco

Quando tutto il lavoro precedente è stato fatto, primacome livellare le pareti con intonaco, è necessario preparare una miscela. Come costruire l'intonaco, che è venduto in polvere, è scritto sulla confezione. Se hai acquistato pronto, osserva le condizioni di conservazione, altrimenti si asciugherà rapidamente. Successivamente, usando una spatola, gettiamo gli stampi dall'alto verso il basso e usiamo uno strumento chiamato "regola" per appiattire il rivestimento. Se non esiste, puoi farlo con altri strumenti, ma non funziona così bene.

Durante i lavori è necessario usareequipaggiamento protettivo - una maschera e occhiali, in modo da non inalare polvere o vapori (potrebbe esserci un'allergia). Inoltre, è necessario tenere in considerazione lo spessore massimo dello strato applicato: è indicato sulla confezione e le marche possono essere diverse.

come livellare le pareti dopo l'intonacatura

Allineamento con cartongesso

Ci sono molti altri modi per livellare le paretisenza intonaco. Spesso ha fatto ricorso al metodo di utilizzo del cartongesso. Cartongesso è di 2 fogli di cartone, tra i quali è un gesso secco. Non perde umidità e mantiene la forma a lungo. Montato con profili metallici o colla di montaggio. Le giunture tra le lastre sono coperte con composti da costruzione. Di solito è più facile incollare la carta da parati, piuttosto che su altre superfici, in particolare il calcestruzzo. I vantaggi di questo metodo sono meno dispendiosi in termini di tempo, basso inquinamento dell'appartamento e possibilità di livellare le pareti con qualsiasi irregolarità.

Ma ha anche carenze: il cartongesso non può essere utilizzato per ambienti umidi e per strada, è difficile posare una piastrella, perché è troppo liscia e la colla a base di cemento non può reggere correttamente. Inoltre, è meglio non ricorrere a cartongesso nei locali di una piccola area, perché toglie spazio.

Allineamento visivo

Le pareti possono essere allineate visivamente. In questo caso, non è richiesto un lavoro globale, è possibile livellare la superficie con mescole di costruzione solo negli angoli e sotto il soffitto. E alla fine, i battiscopa saranno incollati alla giusta angolazione, che allinea visivamente le pareti.

Come livellare le pareti dopo l'intonacatura, se necessario

Il tempo di asciugatura del rivestimento dipende dallo spessore dello strato. Quindi, uno strato di circa 1-3 mm di spessore si asciugherà per 1-2 giorni, ma le pareti esterne possono essere coperte con intonaci di 5-10 mm per un mese, durante i quali il rivestimento si asciugherà completamente.

quale intonaco per livellare le pareti

Se il rivestimento del muro con intonaco era la finiturapasso prima di dipingere o tappezzare, quindi dopo essersi completamente asciugato può essere pulito con una carta vetrata (carta vetrata). Rimuoverà tutti i difetti e renderà il muro perfettamente anche se non lo fosse. La cosa principale è non esagerare in modo da non cancellare troppo.

Se l'intonaco è decorativo, allora lo spogliaturala carta vetrata può essere fatta, ma con molta attenzione e solo con grande necessità, dal momento che è possibile cancellare lo strato di colore e ricoprire di nuovo. Se il materiale contiene trucioli di marmo o altri additivi per creare disuniformità, non è richiesta un'ulteriore elaborazione.

</ p>