Il seminterrato, essendo una premessa sotterranea, deveavere un buon sistema di ventilazione Vale la pena notare, se nel seminterrato sono conservati sottaceti, cibo in scatola o verdure, in ogni caso non dovrebbe consentire l'umidità in eccesso, in quanto questo in combinazione con aria stagnante provoca prodotti in decomposizione. Se si avvia la ventilazione, creando una bozza, al contrario, contribuirà all'asciugamento delle verdure. Cosa dovrei fare? La risposta è ovvia: la ventilazione organizzata in modo competente della cantina creerà un equilibrio ideale tra umidità e temperatura.

Va detto che la ventilazioneIl seminterrato dovrebbe essere attrezzato anche quando non ci sono scorte di verdure in esso. L'assenza di un sistema di ventilazione porta a problemi molto più gravi del decadimento e dell'essiccamento delle radici. Ora stiamo già parlando della decomposizione prematura della casa stessa o parti, ad esempio, dei sessi. Inoltre, se la ventilazione del seminterrato non è attrezzata, potrebbe esserci umidità in casa.

Certo, puoi ricorrere all'usomezzi progressivi, installazione di ventilazione elettrica. Tuttavia, questo metodo di lotta contro l'umidità richiede alcuni investimenti. Più accessibile è un sistema che si basa sulla circolazione naturale dei flussi d'aria.

Se parliamo di case suburbane, dove si trovano le cantineavere una piccola area e altezza, è possibile nella parte seminterrata della fondazione provvedere a determinate aperture (sfiato o scarico). Nella stagione calda, possono essere tenuti aperti, e quando il freddo si avvicina, si chiudono semplicemente strettamente. Tali sistemi di ventilazione domestica sono i più semplici.

Tuttavia, per scantinati che hanno un grandearea e altezza, tali misure di solito non sono sufficienti. Per creare un clima favorevole in tali scantinati, è necessaria la ventilazione domestica, che viene spesso definita la fornitura e la ventilazione dei gas di scarico.

Consideriamo i modi di disposizione del sistema dato.

  1. Un modo naturale. Si basa sulla differenza dei regimi di temperatura dell'aria provenienti dall'esterno e all'interno del seminterrato.
  2. Metodo forzato. Basato sul lavoro del ventilatore (elettrico), che è montato nel tubo di ventilazione.

Per quanto riguarda la via naturale, la ventilazioneseminterrato è organizzato mediante l'installazione di 2 tubi, vale a dire: scarico e fornitura. Questi tubi devono essere posizionati in diversi angoli del seminterrato a diversi livelli. Si noti che l'apertura del tubo di scarico, che espelle l'aria, deve essere posizionata direttamente sotto il soffitto. Il tubo di alimentazione viene utilizzato per fornire aria fresca verso l'interno, quindi deve essere posizionato nella parte inferiore del seminterrato, ad una distanza di 0,5 metri dal pavimento. All'interno dei tubi sono posizionati i lembi, che sono progettati per regolare l'intensità della circolazione dell'aria, e le estremità dei tubi devono essere coperte con mini coperchi.

Si noti che la creazione di questa ventilazionesistema non richiede un grande investimento, che è un vantaggio. Tuttavia, va notato e un inconveniente significativo, ovvero che quando la temperatura all'interno della cantina e dall'esterno diventa uguale, lo scambio d'aria cessa.

Al fine di consentire la ventilazione del seminterratofunzione indipendentemente dalle condizioni meteorologiche, si dovrebbe usare un tubo di scarico migliorato, il che presuppone la presenza di un ventilatore incorporato. Così, questa ventola espellerà forzatamente l'aria dalla stanza, garantendo così il flusso di aria fresca nel seminterrato attraverso il tubo di alimentazione. Questo sistema è in grado di mantenere lo scambio d'aria in quei periodi dell'anno, quando un modo naturale di lavorare non può a causa delle condizioni meteorologiche.

</ p>