L'aspetto di un bambino in famiglia è sempreevento tanto atteso. Indubbiamente, la cura di un bambino è direttamente correlata ai costi materiali, che sono in parte compensati dallo stato attraverso il pagamento di assegni familiari. Questo è il motivo per cui non è affatto superfluo che i genitori calcolino preliminarmente l'assegno per l'assistenza all'infanzia al fine di avere un'idea delle sue dimensioni.

Ai sensi della legislazione vigente in materia di benefici statali ai cittadini bambino beneficiare fino a 1,5 anni ha diritto a ricevere un genitore che ha depositato una domanda di registrazione del permesso di prendersi cura di lui.

Dall'inizio dell'anno scorso, il calcolo dell'assegno di assistenzail bambino ha subito alcune modifiche. In particolare, l'accantonamento viene effettuato tenendo conto del reddito medio del genitore per i precedenti 730 giorni. E i guadagni medi includono tutti i pagamenti e le tasse, che sono gravati da premi assicurativi. Così, per la persona che fa la vacanza quest'anno, il calcolo assegno mensile per la cura dei bambini si basa sulla quantità di spese per il periodo da inizio 2010 al fine del 2011. Allo stesso tempo, i guadagni annuali sono accettati che non superano i limiti stabiliti, vale a dire: nel 2010 - 415 mila, nel 2011 - 463 mila rubli. Le cifre ottenute durante il calcolo devono essere riassunte e suddivise in 730 giorni. Così, si ottiene il reddito medio giornaliero è calcolato da una semplice formula: (ricavo medio (DM) nel 2010 + reddito mediano (DM) nel 2011): 730 giorni = reddito medio giornaliero (FBC).

Affinché sia ​​chiaro, prendi in considerazioneun esempio concreto, come viene calcolato l'assegno per la custodia dei figli. Quindi, la persona assicurata è andata in congedo di maternità nel gennaio di quest'anno. Il reddito totale nel 2010 era 267 mila e nel 2011 - 500 mila rubli. Riassumendo questi indicatori, otteniamo l'importo totale del reddito per i due anni precedenti, tenendo conto dei valori limite. Quindi, abbiamo: 267 mila + 463 mila (il limite dell'anno scorso è 463 mila) = 730 mila. Dividiamo questo importo per 730 giorni e otteniamo 1 mila rubli. o la quantità di guadagni medi giornalieri. Per ottenere il reddito medio mensile, è necessario moltiplicare il reddito giornaliero per 30,4. Pertanto, l'SDS moltiplicato per 30,4 è uguale al guadagno mensile medio o 1 000 * 30,4 = 30 mila 400 rubli. Al fine di ottenere la dimensione della franchigia, è necessario moltiplicare i guadagni mensili medi del 40%. Quindi, i guadagni mensili medi moltiplicati per il 40% o 30 mila 400 rubli. * 0,4 = 12 mila 160 rubli. Il calcolo dell'assegno per l'assistenza all'infanzia è pronto. Sarà 12 mila 160 rubli.

L'anno scorso, per i non-lavoratori, il mensilel'assegno per un figlio è di 2 mila 194 rubli. 33 kop. (il primo figlio) e 4 mila 388 rubli. 67 poliziotto (secondi e successivi figli). Dall'inizio del 2011 alla fine del 2012 il genitore ha il diritto di scegliere l'algoritmo con cui calcolare l'assegno per l'assistenza all'infanzia, in particolare secondo le regole "vecchie" o "nuove".

Vale anche la pena notare che applicare con una dichiarazionesul pagamento delle prestazioni dovrebbe essere entro e non oltre 6 mesi dal momento in cui il bambino compie 1,5 anni, vale a dire prima dell'esecuzione di 2 anni. Nel caso in cui non sia stato ricevuto un appello appropriato, l'indennità non viene pagata. Inoltre, il genitore ha il diritto di interrompere il congedo, ma anche il pagamento delle prestazioni termina. Se il congedo viene rinnovato, quindi, la parte rimanente del beneficio viene rinnovata. Inoltre, a una donna può essere data l'opportunità di lavorare su un programma ridotto. In questo caso, rimane il pagamento dei benefici. Se la persona assicurata lavora contemporaneamente con diversi datori di lavoro, i "figli" vengono pagati da uno di loro, a discrezione del destinatario. Allo stesso tempo, è necessario presentare un documento dal secondo datore di lavoro, confermando che non paga i sussidi. Di norma, l'indennità viene corrisposta mensilmente il giorno dello stipendio in un'organizzazione.

</ p>