Molto spesso in sistemi simili a LinuxÈ necessario automatizzare alcuni processi di routine. Per questo sono usati pianificatori speciali. Uno dei più famosi di loro è Cron, che sarà discusso in questo articolo.

Cos'è Cron?

Il nome del programma è derivato dal greco"Chronos", che significa tempo. Il che, in effetti, è logico. Il compito del daemon è eseguire i comandi scritti in esso in determinati momenti. L'effettivo processo di implementazione si basa sul controllo delle tabelle della corona e sul confronto con la data e l'ora correnti.

File Crontab

L'elemento più importante della configurazione di Cron èfile di configurazione crontab. Contiene i comandi di esecuzione e i percorsi degli script. Tutti loro sono eseguiti come root. Poiché si trovano nella directory /etc/cron.d, la configurazione di questi file dovrebbe essere fatta lì.

impostazioni di cron

Per ogni singolo utente del sistema utilizza il proprio file crontab.

Diverse distribuzioni Linux usano le loro directory per memorizzare le preferenze dell'utente. Per RedHat, questo è var/spool / cron. In Debian e Ubuntu, questo sarà var / spool / cron / crontabs. E var / spool / cron / tabs in SUSE.

Elenco di comandi per la gestione di crontab

Cron ha una serie di direttive speciali, con le quali è possibile gestire lo scheduler. Applicali insieme a crontab. Ecco una breve lista:

  • -u nome utente. Imposta l'utente le cui attività e impostazioni intraprenderanno ulteriori azioni. Se si omette questa chiave, verrà specificato l'utente predefinito.
  • -l. Visualizza l'elenco delle attività corrente.
  • -e. Esegue l'editor per l'utilità di pianificazione.
  • -r. Rimuove tutte le attività disponibili dall'elenco.

Formato attività

Come accennato in precedenza, la configurazione di Cron consiste nell'impostare i comandi in un file speciale. Sembra un semplice record composto da sei colonne:

  • il primo indica il numero di minuti. L'intervallo disponibile è compreso tra 0 e 59. È possibile utilizzare più valori, intervallo e caratteri speciali;
  • la seconda colonna è l'orologio. Possono essere usati valori da 0 a 23;
  • ulteriore giorno. Qui puoi specificare un numero da 1 a 31;
  • il quarto è il mese. Il valore minimo è 1, il valore massimo è 12;
  • la quinta settimana. 0 o 7 corrisponde a domenica;
  • L'ultimo comando è il comando stesso.

Come già detto, puoi specificare nel filecaratteri speciali, "*" o "/". Ad esempio, un record di 23 * / 2 *** echo "Esegui" significa che ogni ora pari e 23 minuti visualizzerà "Esegui".

installazione di cron

Funzionalità del file crontab

Quando si configura Cron, ricordare che ha proprietà specifiche che dovrebbero essere considerate durante la configurazione:

  • ogni file deve necessariamente terminare con una stringa vuota, altrimenti l'ultimo elemento può essere ignorato e talvolta l'intero file;
  • i file posizionati nelle directory che hanno un punto nel nome verranno ignorati dallo scheduler;
  • Nei file di configurazione, è possibile utilizzare i simboli di griglia "#". Sono utilizzati per contrassegnare le righe con i commenti. Questo è molto utile per descrivere attività e comandi programmati.

Variabili aggiuntive

Quando si configura Cron, è possibile utilizzare valori speciali e abbreviazioni nei comandi. Ad esempio, per specificare il giorno della settimana, è possibile utilizzare il seguente elenco:

  • domenica - domenica;
  • lunedì - lunedì;
  • mar - martedì;
  • wed - environment;
  • giovedì;
  • venerdì - venerdì;
  • sabato - sabato

Per mesi ci sono anche valori letterali separati - jan, feb, mar, apr, mag, giu, lug, ago, set, ott, nov, dic.

tuning cron centos

Inoltre, per configurare Cron, ci sono variabili separate che possono sostituire intere linee di comando:

  • @reboot. Il comando inizierà ogni volta che avvii il computer;
  • @ annuale Questo compito verrà lanciato una volta all'anno. Equivale ad esso il record in forma numerica può essere tale: 0 0 1 1 *. Il suo sinonimo può ancora essere scritto come @annualmente;
  • @monthly. Come puoi intuire dal nome, questa variabile esegue il comando una volta al mese. La sua controparte numerica è 0 0 1 * *;
  • @ settimanale. Questa variabile verrà avviata ogni settimana;
  • @dayly. Una volta al giorno;
  • @midnight. Il lancio sarà effettuato a mezzanotte;
  • @hourly. Ogni ora

Configurazione di Cron in Centos 7

Il processo di installazione e configurazione è di per sé limitatodifferisce da altre distribuzioni Linux simili. Prima di configurare Cron in Centos, è necessario installare il pacchetto cronie sul sistema. Puoi farlo con il comando yum install cronie. Per creare il file di istruzioni, è necessario eseguire crontab -e nel terminale. Tutte le impostazioni di sistema di Cron verranno archiviate in / var / spool / cron / username.

centos 7 setup di cron

Alcuni esempi utili per la creazione di attività ripetitive

Puoi configurare Cron in modo tale da coprire quasi tutte le esigenze di qualsiasi utente.

  • 00 09-17 * * 1 - 5 / way / alla squadra / corona. Questo comando eseguirà automaticamente l'azione programmata ogni giorno lavorativo da 9 a 5 ore ogni primo minuto;
  • 00 9.17 * * * / percorso / verso la squadra / corona. In questo esempio, il comando viene eseguito due volte al giorno. Il primo in 9, il secondo alle 5 in punto. Il segno "*" indica che il comando verrà eseguito ogni giorno, mese e anno;
  • Inoltre, non dimenticare le variabili dei simboli. Ad esempio, @mese eseguirà l'attività ogni mese il primo minuto della prima ora del primo giorno. E @daily verrà lanciato ogni giorno.

Recensioni degli utenti su Cron Scheduler

Di norma, per ordinario e non sofisticatoGli utenti di Cron sono solo un insieme di personaggi. Ma per gli amministratori di sistema e gli utenti Linux incalliti, questa utility è un assistente indispensabile. Molti notano la flessibilità e le prestazioni di un sistema ben sintonizzato.

cron d setup

Utilizzando Cron, è possibile automatizzare i processi di routine, che sono troppo difficili da eseguire manualmente a determinati intervalli. Che si tratti di creare un sistema di backup o di aggiornarlo.

Tuttavia, ci sono alcune piccole sfumature. Ad esempio, alcuni amministratori di sistema notano che sarebbe bello avere la possibilità di implementare i comandi ogni secondo nello scheduler. Ma gli sviluppatori del programma hanno ripetutamente chiarito che questa opzione non sarà implementata.

I principianti di solito sono persi in un grandenumero di impostazioni e difficoltà all'avvio del daemon dello scheduler. Per loro ci sono conchiglie più comprensibili. Ad esempio, per le distribuzioni basate su Debian, può diventare una pianificazione di gnome. La versione di KDE è chiamata kcron.

risultati

Nel complesso, Cron è uno strumento eccellente perautomazione di molti processi di routine e facilitazione del lavoro con il sistema. Per coloro che non amano la linea di comando e le sottigliezze della configurazione manuale dei file di configurazione, ci sono diverse varietà di Cron nella shell grafica che semplificano l'interazione.

Anche altri sistemi operativi hanno i loroversione degli scheduler, ad esempio, in un ambiente Windows questo è NnCron. Un altro analogo è l'Utilità di pianificazione. È anche disponibile nella linea di sistemi di Microsoft. E la sua versione della console è schtasks.exe.

</ p>