Le riflessioni hanno sempre ispirato mistici e sensitivi che credono che nello specchio non vediamo noi stessi, ma la nostra controparte dal mondo parallelo.

Questa immagine, come un fuoco, puoi guardareper lungo tempo, incapace di distogliere gli occhi dal tremolante, sfuggente scintillio e sfarfallio, di cui, come uno schema in un caleidoscopio, si sviluppa la nostra copia divertente, ora triste, a volte misteriosa, e talvolta orribile.

Anche la solita ripetizione dell'immagine di un oggetto sula superficie dell'acqua non lascia indifferente l'osservatore, cosa possiamo dire dell'incantevole immagine sorto sulla superficie fissa dei paesaggi? Le riflessioni sono molto popolari tra artisti e designer di tutte le strisce come un dispositivo artistico per migliorare la percezione e creare un effetto volumetrico.

Come fare un riflesso nell'acqua in Photoshop?

Il creatore dell'editor di "Photoshop", petdesigner, fotografi e utenti ordinari, non poteva non supporre che la richiesta di riflessioni sarà così grande, quindi, nell'arsenale dei suoi strumenti, ci sono molte funzioni che facilitano la creazione di questo effetto.

Il "mirroring" più semplice, ad esempio,oggetto su una superficie liscia, ci sarà un duplicato (tasto destro del mouse sul livello dell'oggetto: "Crea livello duplicato"). Dovrebbe essere spostato verso il basso sulla tela sotto l'originale e utilizzare il "Flip Vertical" nel menu "Modifica> Trasforma", se "Photoshop" in russo, se l'inglese, quindi: Modifica> Trasforma> Rifletti in verticale.

Quindi il fondo del risultato"sfocatura" creando una copia della maschera sul livello, che viene riempita con un gradiente lineare "dal nero al trasparente". Per fare ciò, usa il tasto Maiusc per disegnare una linea verticale (una o più) se il segno di spunta nella casella "Inversione" sulla barra degli strumenti in alto.

Inoltre, l'opacità di questo livello viene ridotta al livello richiesto (in base alla natura della superficie e alle caratteristiche dell'oggetto stesso).

Il metodo descritto produce solo un principio dell'effetto come mirroring, per esempio, una palla - è una cosa, cubo, cilindro, piramide, figura complessa o gruppo di oggetti - qualche altro.

osservazione:

Il risultato (livello duplicato) può essere riempito con lo stessogradiente "da nero a trasparente" nella modalità maschera veloce. Quindi, dopo averlo disabilitato facendo nuovamente clic sull'icona nella barra degli strumenti, è necessario terminare il riflesso con pochi clic del tasto Elimina. Questa opzione non richiede la riduzione dell'opacità del livello finito.

Molte lezioni di Photoshop rispecchiano maestosi castelli e palazzi nell'acqua. Anche noi non faremo un'eccezione: diamo un'occhiata a una di queste lezioni e creiamo una riflessione realistica del castello nell'acqua.

Passaggio 1. Creare un "riflesso" in "Photoshop"

Scaricando l'immagine per l'editor, dobbiamo andare a"Immagine> Dimensioni della tela". Dopodiché, dovresti aumentare la tela fino all'altezza dell'immagine, aggiungendo un posto per la futura superficie dell'acqua, che "rifletterà" il castello.

Photoshop per principianti

Avendo completato la procedura familiare, cioè, creando una copia dell'immagine, riflettendola verticalmente e spostandola sulla tela e nella tavolozza dei livelli verso il basso, otteniamo un "mirroring" piuttosto plausibile nell'acqua. Ma questo è solo l'inizio.

Crea nella nostra immagine sotto il livello di copiaUn nuovo livello e riempire la metà inferiore con il colore di "acqua". Quindi, collegando gli strati "strati" di acqua e riflessione, aggiungi la maschera maschera al nostro risultato e riempi la linea dell'orizzonte con un gradiente lineare "dal nero al trasparente" per farlo "immergere nell'acqua".

Quindi, fare clic con il tasto destro sulla miniaturae selezionando "Seleziona pixel", vai su "Filtro> Sfocatura> Sfocatura in movimento". Impostiamo l'angolo a 90 gradi e l'offset è di 10 px (questi sono i parametri specifici per questa immagine, puoi avere il tuo).

lezioni di photoshop

Ora che viene creato il riflesso nell'acqua, per renderlo realistico, simuliamo le increspature usando la "Displace map".

Passaggio 2. Coprire il riflesso con "increspature"

Per creare la "Carta Bias" abbiamo bisogno di un nuovo documento ("File> Nuovo") con proporzioni 1: 2, la cui larghezza dovrebbe essere circa 2 volte più piccola della larghezza dell'immagine principale.

Ora basta seguire i comandi. Vai su "Filtro> Disturbo> Aggiungi disturbo" e imposta l'effetto su un valore massimo (400%). Quindi vai su "Filtro> Sfocatura> Sfocatura gaussiana" e imposta il raggio su 2 px.

Passa alla palette Livelli"Canali", seleziona solo il canale rosso, vai a "Filtro> Stilizzazione> Timbratura" e imposta l'angolo a 180 gradi, l'altezza 1 e l'effetto al massimo (500%). Lo stesso verrà fatto sul canale verde, solo l'angolo sarà impostato a 90 gradi.

Ora per creare la giusta prospettivaimmagine, dobbiamo spingerci in fondo, per cui andiamo su "Modifica> Trasforma> Prospettiva" e allunghiamo al massimo gli angoli inferiori ai lati.

Riflessione nell'acqua di Photoshop

Se risulta, come nella figura sopra, vai a"Immagine> Dimensione dell'immagine". Rimuovi il segno di spunta dalla casella di controllo. Cercando di mantenere le proporzioni, riduci l'altezza alla larghezza, in modo che l'immagine diventi quadrata. Senza lasciare l'editor, manteniamo la nostra "mappa di bias" nel formato PSD (Ctrl + S).

Passaggio 3. Trasferire le "ondulazioni di onde" all'immagine

Ritorniamo al documento principale, rimaniamo in piediRifletti il ​​livello sulla sua miniatura e seleziona (lo strumento "Selezione rettangolare") lo specchio inferiore nella parte acquatica della foto, dove intendiamo "provocare un'ondulazione".

Vai su "Filtro> Distorsione> Offset" e imposta la scala orizzontalmente 30, verticalmente 60, e seleziona anche "Stira" e "Ripeti i pixel di confine".

Dopo aver confermato i parametri specificati, facendo clic su OK,seleziona nella finestra aperta "Selezione della mappa di spostamento" la tua carta in formato PSD e valuta attentamente l'effetto. Se qualcosa è andato storto, ad esempio, "ripples" è andato in "eccitazione", è possibile tornare al filtro "Offset" ("Modifica> Indietro") e regolare la scala.

riflesso nell'acqua

Per arrivare a questo risultato, come nella fotosopra, è necessario avere più delle capacità iniziali di lavorare in "Photoshop". Sebbene sia l'autore della lezione che abbiamo usato, lo ha chiamato "Photoshop per principianti ...". Quindi, se fai i primi passi e tutto è andato a posto, puoi essere fiero di te stesso.

Passaggio 4. Gli ultimi ritocchi: rendere realistico il riflesso nell'acqua

Successivamente, l'immagine dovrebbe aggiungere realismo. L'attività può essere parzialmente risolta se si oscura leggermente l'area del bordo dell'acqua. Per fare ciò, sul nuovo livello sopra gli altri, crea una selezione stretta lungo la linea dell'orizzonte. Riempi con il nero, rimuovi la selezione e sfoca il filtro "Sfocatura gaussiana" con un raggio di circa 20 px. Quindi su questo livello cambia la modalità di fusione su "Colore morbido" e riduci l'opacità a circa l'80%. Se necessario, è possibile ridurre leggermente la saturazione dell'immagine impostando il valore di circa 30 sul livello di regolazione "Tonalità / saturazione".

riflesso in Photoshop

Altre tecniche di riflessione

Nell'esempio sopra, per simularela "riflessione" realistica utilizzava il rumore, trasformato con l'aiuto di altri filtri in una sorta di "ondulazione". Ma per fare un riflesso nell'acqua "Photoshop" può essere non solo metodi indiretti, ma anche con l'aiuto di filtri speciali dall'ampia galleria dell'editor.

"Ripples from ocean waves"

Nella galleria c'è un filtro "onde dell'oceano" del gruppo"Distortion". Se si configura correttamente i parametri "Dimensione dell'onda" e "Forza dell'onda", è possibile ottenere un effetto riflettente completamente credibile, leggermente capovolto con una lieve ondulazione disordinata. Questo non accade dal vento, ma sulla superficie dello specchio, disturbato da qualcosa.

Riflessione nell'acqua di Photoshop

L'effetto potrebbe essere tutt'altro che perfetto, ma se si prova questo filtro in combinazione con altre funzioni, può risultare più realistico.

Riflessione in acqua con un motivo a mezzitoni

Tuttavia, per simulare le lezioni "increspature" di Photoshopil più delle volte suggerisce di usare una mappa di spostamento, un esempio del quale è descritto sopra. Viene applicato il filtro "Motivo mezzitoni / Motivo mezzitoni" del gruppo "Schizzo" / Schizzo. Come base per la mappa creare un nuovo documento su un livello separato e riempirlo con il bianco.

come fare un riflesso

Nelle impostazioni del filtroseleziona "Tipo di motivo" / Linea, "Dimensioni" e "Contrasto", a seconda della natura dell'immagine. I loro valori medi oscilleranno tra 10-15 ("Size") e 3-7 ("Contrast").

Assegnazione di un nome, una mappa memorizzata (Ctrl + Shift + S) in formato PSD e al momento giusto si applica analogamente all'esempio descritto ( "immagine" "Passaggio 3. Trasferimento" onda ondulazione) di cui sopra.

Piccoli trucchi

Non è un segreto che la maggior parte delle lezioni per "Photoshop" -questa traduzione dall'inglese, meno spesso da altre lingue. Allo stesso tempo, molte lezioni interessanti solo in inglese. Cosa fanno quelli che hanno "Photoshop" in russo (cioè con Russifier)?

Per passare all'inglese(temporaneamente), è sufficiente rinominare (è possibile modificare un solo simbolo) un file con estensione .dat, che si trova nella cartella Support Files (C: Program FilesAdobeAdobe Photoshop CS ... Localesru_RU).

Torna al russo è possibile ripristinando il nome del file originale con l'estensione. Dat.

</ p>