Il pensiero divergente (laterale) èun modo speciale per risolvere i problemi. Usandolo, una persona cerca di guardare il problema da diverse parti. Il pensiero laterale era rappresentato da Edward de Bono. Questo eccezionale pensatore è l'autore di altri concetti: "6 cappelli di pensiero", "6 medaglie di valutazione" e altri.

Si parla anche di pensiero lateralenon standard, non standard, laterale, trasversale e così via. Questo metodo è chiamato a integrare, se necessario, tecniche convenzionali, tradizionali e verticali. Comprendere la necessità di utilizzare approcci non standard è venuto principalmente a quelle persone e organizzazioni la cui vita e attività sono strettamente legate alla creatività, con la capacità di creare nuove idee.

La flessibilità del pensiero è la condizione principale perselezione di metodi non modello. Il meccanismo dell'approccio non standard è la distruzione di stereotipi abituali e stabiliti. La coscienza e il pensiero sono strettamente correlati. Il secondo distrugge i modelli. La coscienza, a sua volta, accetta nuove idee. In alcuni casi, le nuove idee e idee potrebbero non sembrare molto buone, ma molte di esse, se adeguatamente strutturate, hanno un potenziale abbastanza ampio e prospettive ampie.

Il pensiero laterale può essere applicato al massimovari campi di attività. Così, approcci innovativi possono essere utilizzati sul posto di lavoro, se le specificità delle attività coinvolge la creatività, richiede un costante rinnovamento di idee o modi per uscire da varie situazioni di crisi. Ad esempio, nel mondo degli affari molto spesso la situazione in cui il successo e tempestivo consente raccontare una barzelletta per disinnescare l'atmosfera riscaldata nella squadra. Il pensiero laterale, è possibile utilizzare in vacanza, scegliendo, ad esempio, un posto dove andare in vacanza.

Il compito principale dell'approccio non-template è, secondol'opinione di un numero di autori, superando il cliché di ricerca. La coscienza è vista come un sistema passivo, come l'ambiente in cui si svolge un'organizzazione indipendente di informazioni.

Si ritiene che una persona sia molto limitataattenzione in un'unità di tempo. Spesso alcune persone rimproverano gli altri per qualche "fissazione" sul problema. I principi del pensiero laterale non consentono l'informazione consolidata, chiudendo l'accesso a nuovi dati. L'approccio non standard consente di combinare le conoscenze esistenti, creando spesso combinazioni completamente nuove e inaspettate.

Il modo non convenzionale di risolvere il problema non miraraggiungere un singolo risultato singolo. In realtà il pensiero laterale non ha potere assoluto. approccio non-standard è un metodo speciale dell'uso delle informazioni per risolvere il problema, un modo per cercare di cercare, di andare oltre.

Nel pensiero laterale sono divisi tre metodi principali: ordine, correlazione e strutturazione.

I neuropsicologi hanno identificato una relazione traapproccio non standard (divergente) e un approccio (standard) convergente e emisferi del cervello. Quindi, è noto che quello di sinistra è responsabile del pensiero logico e quello giusto per la percezione intuitiva.

In base ai compiti, una persona può utilizzare questo o quell'emisfero. Quindi, ad esempio, l'artista ha diritto più attivo e il ragioniere - a sinistra.

Permette l'associatività dell'approccio non modelloapplica la libertà interiore. Le caratteristiche del pensiero divergente includono "fluidità della percezione". Riflette la capacità di creare diverse idee contemporaneamente. Un'altra caratteristica del pensiero non standard è la flessibilità. Questa proprietà offre la possibilità di spostarsi rapidamente da una prospettiva all'altra. Altrettanto importante è la presenza di non banalità: la capacità di formare idee originali.

</ p>