Questo bellissimo paese ha moltimonumenti naturali e storico-culturali, che attirano ancora l'attenzione di alcuni ricercatori e turisti. Ma il Karabakh montuoso è più conosciuto in tutto il mondo per il conflitto etnico avvenuto nel 1988, quindi la storia fu ordinata. L'inizio per il triste, ha portato via molte vite dell'incidente è stata la dichiarazione della leadership dell'autonomia di adesione all'Armenia. Attualmente, la regione, che è in realtà la parte amministrativa dell'Azerbaigian, è controllata dalla non riconosciuta Repubblica del Nagorno-Karabakh nel mondo.

Montagna Karabakh

Nagorno-Karabakh: dove si trova?

Occupa la regione montuosa e montana di MalyCaucaso, la stessa area geografica. L'etimologia del nome deriva dal turco "kara" (che significa "nero") e "bah" (in persiano - "giardino"). Spesso questo termine - montagna Karabakh - è anche chiamato la stessa repubblica non riconosciuta. Ma geograficamente i territori coincidono solo parzialmente.

Nagorno-Karabakh dov'è

Storia antica

Nei tempi antichi, il Karabakh montuoso era abitatotribù che non avevano radici indoeuropee. Queste tribù mescolarono con armeni, e la regione inseriti nella sua struttura (4-2. AC). In questo momento, l'area faceva parte del regno armeno Ervandidskogo (chiamato - provincia di Artsakh). Dopo la caduta del regno armeno va a Albania caucasica (persiano dipendente). Ma per molto tempo nella composizione delle tribù armene Armenified e abbiamo ottenuto tutti i segni della cultura armena. Quindi, secondo una fonte storica, in 700 g. e. le persone che abitavano il Karabakh montano allora parlarono il dialetto armeno. E aveva tutti i segni di appartenenza a questo gruppo etnico.

cosa sta succedendo nel Nagorno-Karabakh

Il Medioevo e la Nuova Storia

Nel 9-11 ° secolo il territorio è incluso nel restauratoLo stato armeno, e dal 13 ° secolo i principi armeni vi hanno governato. Nei 12-13 secoli, il Karabakh è uno dei centri della cultura e della vita politica armena (secondo la testimonianza dei viaggiatori stranieri). Fino al XVI secolo, come alcuni storici credono, le istituzioni della statualità armena furono conservate ad Artsakh.

Occupazione ottomana

Negli anni '20 del XVIII secolo, il Karabakh era un centro di lottacontro l'impero di Osman, progettato per liberare gli armeni dall'occupazione. E fin dal regno di Pietro il Grande e in seguito, i sacerdoti stanno conducendo una corrispondenza segreta, che mira ad annettere i territori del Karabakh all'impero russo. A metà del XVIII secolo fu istituito il Khanato, che subordinò il Karabakh armeno, e il terreno e la popolazione sono sotto il dominio turco.

L'impero russo

E nel 1805, durante la guerra russo-persiana aIl Karabakh è entrato nelle truppe russe. Dal 1813 (trattato di pace firmato) - questo è ufficialmente il territorio russo. E dal 1823, dopo la completa eliminazione del Khanato, il Nagorno-Karabakh è in una prima parte della provincia russa del Karabakh e quindi in diverse contee della provincia.

Dopo il 1917

L'Impero russo crollò e l'AzerbaigianLo stato mette immediatamente in discussione il diritto degli armeni di gestire il territorio. La regione diventa di nuovo una piazza per gli scontri interetnici tra armeni e azeri. Con aiuti stranieri, questi ultimi hanno successo e il territorio passa sotto l'autorità dell'Azerbaigian. Negli anni sovietici, l'area era considerata controversa, ma nel 1921-23. diventa infine parte di AzSSR e quindi viene assegnato alla regione autonoma.

guerra di montagna

Garabagh montuoso. La guerra e l'essenza del conflitto

La popolazione armena della regione ha sempre desideratorestauro (a suo parere) della giustizia nel piano storico. Dopotutto, Artsakh, una regione nota con una lunga storia della storia armena, è stata una decisione intenzionale del governo sovietico trasferita sotto il dominio degli Azerbaigiani e diventata parte dell'AzSSR. La posizione ineguale di alcuni rappresentanti del popolo (e il numero di armeni durante gli anni dell'Unione Sovietica nel Karabakh è diminuito significativamente), è stata la ragione principale della riluttanza a rimanere in questa posizione. Tutto ciò ha portato all'emergere di una situazione di conflitto: i pogrom a Sumgait, gli eventi a Baku, Khojaly.

L'essenza stessa è dovuta al fatto chele autorità dell'Azerbaigian non vogliono riconoscere il Karabakh come terra armena indigena, che denota l'Armenia come aggressore e occupante. E all'inizio degli anni '90, scoppiarono le prime operazioni militari spontanee e poi massicce, che portarono a una vera guerra tra l'Azerbaigian e l'Armenia. Traballante e relativo, il mondo è stato ripristinato solo entro l'anno 94.

Il referendum sull'indipendenza e la situazione attuale

Nel 91 ° nel Nagorno-Karabakh, aun referendum sull'indipendenza a livello nazionale. La repubblica ha formato autonomi istituti di potere. Le Nazioni Unite e altre strutture internazionali e fino ad oggi non riconoscono la sovranità del paese. Solidarietà e lealtà sono mostrate solo dall'Abkhazia, dall'Ossezia del Sud, dalla Transnistria, che in qualche misura non sono riconosciute. La Russia ha ripetutamente agito da pacificatrice nella risoluzione della controversia. Ma i paesi in conflitto non hanno ancora raggiunto un consenso su confini e territori. Azerbaigian continua a spaventare la presa del potere della Repubblica e l'Armenia insiste sulla autodeterminazione e un nuovo referendum. Cosa sta succedendo nel Nagorno-Karabakh ora? In un mondo fragile, la repubblica continua a sviluppare settori come l'agricoltura, il turismo, l'estrazione mineraria. Ma continuano le provocazioni e le incursioni dei gruppi di sabotaggio, sebbene il governo assicuri che la situazione è sotto controllo.

</ p>