I vulcani dei tempi antichi attraevano persone. Li consideravano dei, li adoravano e offrivano sacrifici, compresi quelli umani. E questo atteggiamento è del tutto comprensibile, dato che anche ora l'incredibile potere di questi oggetti naturali stupisce semplicemente l'immaginazione di ricercatori persino allenati.

Caldera di Yellowstone
Ma tra loro ci sono alcuni che si distinguonoanche su uno sfondo così notevole. Questo, per esempio, è la caldera di Yellowstone nel Parco Nazionale del Wyoming, USA. Il potere che è assopito in questo super-vulcano è tale che può abbastanza contribuire alla completa distruzione della nostra civiltà in caso di suo risveglio. E questa non è un'esagerazione. Così, il vulcano Pinatubo, che è più volte più debole del suo "collega" americano, durante l'eruzione del 1991 ha contribuito al fatto che la temperatura media del pianeta è scesa di 0,5 gradi, e questo è continuato per diversi anni in successione.

Cosa caratterizza questo oggetto naturale?

Gli scienziati hanno assegnato da tempo questo stato di oggettoun super vulcano. Conosciuta in tutto il mondo per le sue dimensioni megalitiche. Durante il suo ultimo risveglio su larga scala, l'intera parte superiore del vulcano è semplicemente crollata, formando un vuoto impressionante.

Si trova proprio nel mezzo del Nord Americapiatti, e non al confine, come i suoi "colleghi" nel mondo, che si stanno concentrando attorno ai bordi delle piastre (lo stesso è "l'Anello di Fuoco" nell'Oceano Pacifico). Dagli anni '80 del secolo scorso, il Geological Survey of America riferisce che il numero di terremoti, la cui forza non ha ancora superato i tre punti della scala Richter, è costantemente aumentato ogni anno.

Cosa pensa lo stato?

Tutto ciò è lontano dall'immaginazione. La gravità delle accuse di scienziati supportati dal fatto che nel 2007 è stato istituito una riunione di emergenza, alla quale hanno partecipato il Presidente degli Stati Uniti e capo della CIA, NSA, FBI.

Studiare la storia

Quando pensi che sia stata scoperta la caldera? All'inizio dello sviluppo dell'America da parte dei coloni? Sì, perché non era così! L'ho trovato solo nel 1960, esplorando le fotografie aerospaziali ...

Certo, l'attuale Parco di Yellowstoneè stato studiato molto prima dell'avvento di satelliti e aerei. Il primo naturalista che descrisse questi luoghi fu John Colter. Faceva parte della spedizione di Lewis e Clark. Nel 1807, descrisse l'attuale Wyoming. Il personale lo colpì con incredibili geyser e molte sorgenti termali, ma al suo ritorno il "pubblico progressista" non gli credette, chiamando beffardamente il lavoro dello scienziato "l'inferno di Colter".

Parco di Yellowstone
Nel 1850, il cacciatore e naturalista Jim Bridgeranche visitato il Wyoming. Il personale lo ha incontrato nello stesso modo del suo predecessore: i bagni a vapore e le fontane di acqua bollente, che sono fuggiti direttamente da terra. Tuttavia, nessuno ha creduto alle sue storie.

Finalmente, dopo la guerra civile, un nuovoIl governo degli Stati Uniti ha ancora finanziato la ricerca su vasta scala di quella regione. Nel 1871 la regione ha studiato una spedizione scientifica sotto la guida di Ferdinand Hayden. Solo un anno dopo, un enorme rapporto colorato è stato preparato con un sacco di illustrazioni e osservazioni. Solo allora tutti finalmente credettero che Colter e Bridger non mentivano affatto. Allo stesso tempo, è stato creato Yellowstone Park.

Sviluppo e studio

Il primo capo della struttura è stato nominatoNathaniel Langford. La situazione intorno al parco non era inizialmente troppo ottimista: la testa di un manipolo di appassionati e non hanno nemmeno pagare gli stipendi, per non parlare di alcune ricerche questa zona. Tutto è cambiato dopo alcuni anni. Quando è in funzione è stata introdotta la Ferrovia del Nord Pacifico, nella valle del flusso di turisti e persone, che era sinceramente interessato a questo fenomeno naturale.

Il merito della leadership del parco e del governo del paesein quanto essi, contribuendo all'afflusso di persone curiose, non hanno ancora trasformato questa zona unica in un'attrazione turistica disordinata, e hanno anche invitato eminenti scienziati da tutto il mondo in questa regione.

Particolarmente attratto dai piccoli mariti scientificiconi vulcanici, che in quest'area di volta in volta continuano a formarsi ai nostri giorni. Naturalmente, il più famoso per il parco nazionale non era il super vulcano di Yellowstone (quindi non conoscevano nemmeno queste parole), ma enormi, incredibilmente belli geyser. Tuttavia, la bellezza della natura e la ricchezza del mondo animale non ha lasciato le persone indifferenti.

Cos'è supervulcan nel senso moderno?

Se parliamo di un tipico vulcano, allora più spessoè una montagna abbastanza ordinaria nella forma di un tronco di cono, al suo apice c'è un muso attraverso il quale passano i gas incandescenti e fluisce il magma fuso. In realtà, il giovane vulcano è solo una crepa nel terreno. Quando la lava fusa fluisce da essa e si congela, forma rapidamente un cono caratteristico.

Sono solo i supervoluscoli, sono tali che anche loronon assomigliare ai loro "fratelli minori". Questa è una specie di "bolle" sulla superficie della terra, sotto la sottile "pelle" di cui il magma fuso sta ribollendo. Nel territorio di tale formazione, spesso si formano diversi vulcani ordinari, attraverso le prese d'aria che di volta in volta vengono rilasciati prodotti accumulati. Tuttavia, anche il buco visibile spesso non esiste: c'è una caldera vulcanica, che molte persone prendono come un solito tuffo nella terra.

Quanti di loro esistono del tutto?

stato di Wyoming
Ad oggi, non meno di 20-30 taliformazioni. La loro relativamente piccola eruzione, che hanno più probabilità di avvenire per l ' "uso" di rami vulcaniche ordinaria può essere paragonato al rilascio di vapore dalla valvola di pentola a pressione. I problemi iniziano nel momento stesso in cui la pressione del vapore è troppo alta e la "caldaia" stessa vola nell'aria. Va notato che il vulcano negli Stati Uniti (così come l'Etna, tra l'altro) si riferisce specificamente alla categoria "esplosiva" a causa del magma estremamente spessa.

Ecco perché sono così pericolosi. Il potere di tali formazioni naturali è tale che potrebbero avere abbastanza energia per spazzare via la polvere dell'intero continente. I pessimisti credono che se un vulcano negli Stati Uniti esplode ancora, il 97-99% dell'umanità potrebbe morire. In linea di principio, anche le previsioni più ottimistiche non sono troppo diverse da uno scenario così cupo.

Si sveglia?

L'attività aumentata è fissa dappertuttol'ultimo decennio. Molte persone in America non si rendono nemmeno conto che ogni anno vengono riparate da una a tre cose in sotterraneo. Finora, molti di loro sono stati riparati solo da un'attrezzatura speciale. Certo, è troppo presto per parlare dell'esplosione, ma il numero e la forza di tali tremori aumentano gradualmente. I fatti sono deludenti: il bacino sotterraneo è probabilmente pieno di lava.

In generale, per la prima volta gli scienziati hanno attirato l'attenzioneParco nazionale nel 2012, quando dozzine di nuovi geyser hanno iniziato ad apparire sul suo territorio. Solo due ore dopo la visita degli scienziati, il governo ha vietato l'accesso alla maggior parte del parco nazionale ai turisti. Ma i sismologi, i geologi, i biologi e altri ricercatori sono diventati decine di volte più grandi.

Ci sono altri vulcani pericolosi negli Stati Uniti. Nell'Oregon, c'è anche la caldera del gigantesco lago Crater, anch'esso formato a causa dell'attività vulcanica, e non può essere meno pericoloso per il suo "collega" del Wyoming. Tuttavia, letteralmente da quindici a venti anni fa, gli scienziati credevano che i super-vulcani avessero bisogno di secoli per risvegliarsi, e quindi è sempre possibile prevedere in anticipo la catastrofe. Sfortunatamente, erano ovviamente sbagliati.

Ricerca di Margaret Mangan

Margaret Mangan, uno dei più importanti scienziatiGeological Survey of America, sta monitorando da vicino le manifestazioni dell'attività vulcanica in tutto il mondo. Non molto tempo fa, ha detto alla comunità mondiale che i sismologi avevano completamente riconsiderato le loro opinioni sui tempi del risveglio dei più grandi vulcani del mondo.

Vulcano Super Yellowstone
Ma questa è una brutta notizia. La nostra conoscenza si è espansa in modo significativo negli ultimi anni, ma non vi è alcun sollievo da questo. Così, un grande vulcano ha sempre dimostrato aumentare l'attività negli Stati Uniti: ci sono stati momenti in cui la terra accanto alla caldera è stato riscaldato a 550 gradi Celsius, hanno cominciato a formare una cupola di lava sotto forma di una semisfera rocce sporgenti, e il lago è a poco a poco comincia a bollire.

Solo due anni fa alcuni sismologiInvano hanno assicurato a tutti che l'attività vulcanica per i prossimi due secoli non minaccia l'umanità. Davvero? Dopo il grandioso tsunami, che letteralmente ha spazzato via Fukushima, hanno smesso di emettere le loro previsioni. Ora preferiscono sbarazzarsi di giornalisti importunati con termini insignificanti di significato generale. Quindi di cosa hanno paura? L'inizio di una nuova era glaciale a seguito di un'enorme eruzione?

Le prime previsioni inquietanti

È giusto dire che oLa graduale riduzione del tempo tra gli scienziati dei cataclismi lo sapeva prima. Tuttavia, dato il tempo astronomico, l'umanità era interessata a poco. Inizialmente, l'eruzione del vulcano Yellowstone negli Stati Uniti era prevista in circa 20 mila anni. Ma dopo aver studiato le informazioni accumulate si è scoperto che ciò sarebbe avvenuto nel 2074. E questa è una previsione molto ottimistica, perché i vulcani sono estremamente imprevedibili e molto pericolosi.

Un ricercatore dell'Università dello Utah, Robert Smith, inNel 2008, ha detto che "... mentre il magma si trova a una profondità di 10 chilometri dalla bocca (con il suo costante aumento di 8 centimetri all'anno), non ci sono motivi di panico ... Ma se si alza almeno tre chilometri, non saremo tutti felici". Questo è ciò che pericoloso Yellowstone. Gli Stati Uniti (o meglio, la comunità scientifica del paese) ne sono ben consapevoli.

Nel frattempo, nel 2006, Ilya Bindeman e JohnValey è stato pubblicato sulla rivista Earth and Planetary Science, e nella pubblicazione non hanno indulgere il pubblico con previsioni confortanti. I dati degli ultimi tre anni, hanno detto, indicano una forte accelerazione della risalita della lava, nuove aperture sono costantemente aperte, attraverso le quali l'idrogeno solforato e il biossido di carbonio vengono rilasciati in superficie.

Questo è un segno sicuro che è probabile che si verifichi un problema maggiore. Oggi anche gli scettici sono d'accordo sul fatto che questo pericolo sia del tutto reale.

Nuovi segnali

Ma perché è diventato il "trend" dello scorso annoquesto argomento? Dopo tutto, le persone avevano già abbastanza isteria con l'anno 2012? E tutto perché a marzo c'è stata un'attività sismica fortemente aumentata. Sempre più spesso, persino i geyser, considerati da tempo addormentati, iniziarono a svegliarsi. Dal territorio del parco nazionale, animali e uccelli hanno iniziato a migrare in massa. Ma questi sono veri e propri precursori di qualcosa di molto brutto.

Dopo i bisonti, anche il cervo fuggì rapidamentelasciando l'altopiano di Yellowstone. In un anno migrò un terzo del bestiame, che nemmeno gli aborigeni indiani ricordavano nemmeno una volta. Particolarmente strano, tutti questi movimenti di animali sembrano alla luce del fatto che nessuno caccia il territorio del parco. Tuttavia, la gente ha saputo fin dai tempi antichi che gli animali percepiscono perfettamente i segnali che prefigurano gravi disastri naturali.

vulcano negli Stati Uniti
I dati disponibili aggravano ulteriormente l'allarmecomunità scientifica mondiale. Nel marzo dello scorso anno, i sismografi hanno registrato un terremoto con una forza fino a quattro punti, e questo non è più uno scherzo. Alla fine di marzo, l'area ha tremato notevolmente con una forza di 4,8 punti. Dal 1980, questa è la manifestazione più potente dell'attività sismica. E a differenza degli eventi di trent'anni fa, queste concussioni sono strettamente localizzate.

Perché il vulcano è così pericoloso?

Per decenni, durante il qualecondotto almeno alcuni studi su quest'area, gli scienziati per molto tempo hanno ipotizzato che la caldera di Yellowstone non sia più pericolosa: il vulcano, presumibilmente, si è da tempo estinto. Secondo i nuovi dati di prospezione geodetica e geofisica, nel bacino sotto la caldera di magma è circa il doppio di quanto indicato nelle relazioni più pessimistiche.

Oggi è noto che questo serbatoiosi estende per ben 80 chilometri di lunghezza e 20 - in larghezza. Fu appresa da Robert Smith, un geofisico della città di Salt Lake City, che raccolse e analizzò un'enorme quantità di dati sismologici. Alla fine di ottobre 2013, ha fatto un rapporto su questo nella città di Denver, alla conferenza scientifica annuale. Il suo messaggio fu immediatamente replicato, quasi tutti i principali laboratori sismici del mondo erano interessati ai risultati della ricerca.

Valutazione delle opportunità

Per riassumere le sue conclusioni, lo scienziato ha dovutoraccogliere dati statistici su oltre 4,5 milioni di terremoti di varia intensità. Ecco come ha definito i confini della caldera di Yellowstone. I dati hanno mostrato che la dimensione dell'area "calda" degli anni precedenti era sottovalutata più di due volte. Oggi si ritiene che il volume di magma si trovi a quattromila metri cubi di roccia calda.

Si presume che "solo" il 6-8% di questola quantità cade sul magma fuso, ma è molto, molto. Quindi Yellowstone Park è una bomba in tempo reale, sulla quale esploderà il mondo intero (e succederà ancora ahimè).

Il primo fenomeno

In generale, la prima volta il vulcano si è mostrato brillantemente vicino2,1 milioni di anni fa. Un quarto dell'intero Nord America a quel tempo era coperto da uno spesso strato di cenere vulcanica. In linea di principio, nulla di più significativo da allora è successo. Gli scienziati credono che tutti i super vulcani si manifestino una volta in 600 mila anni. Dato che l'ultima volta che il Super Vulcano Yellowstone è esploso più di 640.000 anni fa, ci sono tutti i motivi per prepararsi ai problemi.

 parco di yellowstone
E ora tutto può essere molto peggio, perché comenegli ultimi trecento anni, la densità della popolazione del pianeta è aumentata molte volte. Un indicatore di ciò che è successo è la caldera del vulcano. È un cratere ciclopico sorto a seguito di un terremoto inimmaginabile avvenuto 642 mila anni fa. Quanta cenere e gas sono stati buttati fuori, è sconosciuto, ma è stato questo evento che ha fortemente influenzato il clima del nostro pianeta per i prossimi millenni.

Per confronto: Una delle eruzioni comparativamente recenti (per standard geologici) dell'Etna, avvenuta seimila anni fa, e che era centinaia di volte più debole rispetto all'uscita dalla caldera, provocò un grande tsunami. Le sue tracce sono state trovate da archeologi in tutto il Mediterraneo. Si presume che questa fosse la base per le tradizioni del Diluvio Biblico. Apparentemente, i nostri antenati hanno vissuto davvero molti tragici eventi: centinaia di insediamenti sono stati semplicemente spazzati via in pochi istanti. I residenti dell'insediamento di Attle-Yam sono stati più fortunati, ma anche i loro discendenti continuano a parlare delle grandiose ondate che hanno schiacciato ogni cosa sul loro cammino.

Se Yellowstone si comporta male, alloraeruzione è di 2,5 mila (!) volte più potente, e cenere nell'atmosfera sarà distribuito in 15 volte in più rispetto arrivato dopo l'ultimo risveglio del Krakatoa, che ha ucciso circa 40 mila persone.

L'eruzione non è la cosa principale

Lo stesso Smith ha ripetutamente sottolineato che l'eruzione- È la decima cosa. Lui ei suoi colleghi-sismologi dicono che il pericolo principale sta nei successivi terremoti che saranno chiaramente più potenti degli otto punti della scala Richter. Nel territorio del parco nazionale e ora quasi ogni anno ci sono piccole concussioni. Esistono anche i precursori: nel 1959 si verificò un terremoto con una potenza di 7,3 punti contemporaneamente. Solo 28 persone morirono, mentre gli altri riuscirono a evacuare in modo tempestivo.

In generale, la Caldera di Yellowstonesicuramente porterà molti altri mali. Molto probabilmente, i flussi di lava copriranno immediatamente un'area di almeno cento chilometri quadrati, e quindi i flussi di gas soffocheranno tutta la vita sul territorio del Nord America. Forse, una grandiosa nube di cenere raggiungerà le coste dell'Europa per un massimo di un paio di giorni.

Questo è ciò che è nascosto in Yellowstone Park. Quando si verifica una catastrofe su scala globale, nessuno lo sa. Resta da sperare che questo accadrà molto presto.

Modello approssimativo del disastro

Se il vulcano esplode, allora l'effetto può essererispetto alla detonazione di una dozzina di potenti missili intercontinentali. La crosta terrestre per centinaia di chilometri salirà a decine di metri e si scalderà a circa cento gradi in scala Celsius. Pezzi di roccia sotto forma di bombe vulcaniche bombarderanno la superficie del Nord America per diversi giorni di seguito. Nell'atmosfera, il contenuto di monossido di carbonio e anidride carbonica, idrogeno solforato e altri composti pericolosi aumenterà migliaia di volte. Quali sono le altre conseguenze dell'eruzione del vulcano Yellowstone?

Oggi si ritiene che l'esplosione brucerà immediatamente un'area di circa 1000 km2. L'intero nord-ovest degli Stati Uniti e gran parte del Canada diventerà un deserto rovente. Almeno 10 mila chilometri quadrati copriranno immediatamente con uno strato di roccia rovente che cambierà per sempre questo mondo!

Per molto tempo, l'umanità ha creduto che oggila civiltà è minacciata solo dalla mutua distruzione durante la guerra atomica. Ma oggi ci sono tutte le ragioni per credere che abbiamo dimenticato il potere della natura. Fu lei a organizzare sul pianeta diverse glaciazioni, durante le quali morirono migliaia di specie di piante, animali e uccelli. Non puoi essere così sicuro di te stesso e considerare che l'uomo è il re di questo mondo. La nostra specie può anche essere cancellata dalla faccia di questo pianeta, che si è ripetutamente verificata negli ultimi millenni.

Quali sono altri vulcani pericolosi?

Ci sono vulcani attivi attivi sul pianeta? Puoi vedere un elenco di loro di seguito:

  • Ljuljajljako nelle Ande.

  • Popocatepetl in Messico (l'ultima eruzione nel 2003).

  • Collina di Klyuchevskaya in Kamchatka. Eruzione nel 2004.

  • Mauna Loa. Nel 1868, le Hawaii furono letteralmente spazzate via dal gigantesco tsunami che sorse a causa della sua attività.

  • Fuji. Il famoso simbolo del Giappone. L'ultima volta "ha soddisfatto" la Terra del Sol Levante nel 1923, quando più di 700.000 case sono state distrutte quasi istantaneamente, e il numero di persone scomparse (senza contare le vittime trovate) ha superato le 150.000.

  • Shiveluch, Kamchatka. Eruzione in contemporanea con Sopka.

  • Etna, di cui abbiamo già parlato. È considerato "addormentato", ma la calma del vulcano è una cosa relativa.

  • Aso, Giappone. Per tutta la storia conosciuta - più di 70 eruzioni.

  • Il famoso Vesuvio. Come l'Etna, era considerato "morto", ma improvvisamente risorto nel 1944.

conseguenze dell'eruzione del vulcano Yellowstone
Forse, questo dovrebbe essere finito. Come potete vedere, il pericolo dell'eruzione ha accompagnato l'umanità sull'intero percorso del suo sviluppo.

</ p>