È improbabile che i robot siano mai completamentesostituire una persona in quelle aree di attività in cui è richiesta la rapida adozione di soluzioni non standard sia in una vita pacifica che in combattimento. Tuttavia, lo sviluppo dei droni negli ultimi nove anni è diventato una tendenza alla moda nella costruzione di aerei militari. Molti paesi leader militarmente producono UAV in massa. La Russia non è riuscita finora ad occupare le posizioni tradizionalmente di punta nel campo della progettazione di armi per l'arma, ma anche a superare il divario in questo segmento di tecnologie di difesa. Tuttavia, i lavori sono in corso in questa direzione.

I fallimenti della Russia

Motivazione per lo sviluppo di un UAV

I primi risultati dell'uso di unmannedl'aereo apparve negli anni Quaranta, tuttavia, la tecnica di quel tempo era più in linea con il concetto di "aereo-proiettile". Il missile da crociera "Fau" potrebbe volare in una direzione in modo autonomo, avendo il proprio sistema di controllo del percorso, costruito su un principio inerziale-giroscopico.

Negli anni '50 e '60, i sistemi di difesa aerea sovietici raggiunseroalto livello di efficienza, e cominciò a rappresentare una seria minaccia per l'aereo di un probabile nemico in caso di un vero confronto. Le guerre in Vietnam e in Medio Oriente hanno provocato un vero panico tra i piloti statunitensi e israeliani. I casi di rifiuto di eseguire missioni di combattimento in aree coperte da complessi antiaerei sovietici non erano infrequenti. Alla fine, la riluttanza ad esporre la vita dei piloti a un rischio mortale ha spinto le aziende di design a cercare una via d'uscita.

Inizio dell'applicazione pratica

Il primo paese ad utilizzare un velivolo senza pilota,è diventato Israele. Nel 1982, durante il conflitto con la Siria (la valle della Bekaa), aerei da ricognizione apparvero nel cielo, lavorando in modalità robotica. Con il loro aiuto, gli israeliani sono riusciti a individuare le difese aeree nemiche, che hanno permesso loro di colpire un attacco missilistico su di loro.

I primi droni erano destinati esclusivamente avoli di ricognizione sui territori "caldi". Attualmente vengono utilizzati droni droni, che dispongono di armi e munizioni a bordo e bombardano direttamente e lanciano missili contro le presunte posizioni del nemico.

La maggior parte proviene dagli Stati Uniti, dove produceva massicciamente "Predator" e altri tipi di robot da combattimento.

L'esperienza dell'uso dell'aviazione militare nel modernoil periodo, in particolare, l'operazione per pacificare il conflitto dell'Ossezia meridionale nel 2008, ha dimostrato che anche gli UAV sono necessari. Esplorare per getti pesanti a fronte di opposizione della difesa nemico è rischioso e porta a perdite inutili. Come si è scoperto, ci sono alcune carenze in questo settore.

tamburi di Russia

problematica

L'idea dominante della moderna dottrina militareoggi è opinione che i tamburi UAV siano necessari in misura minore rispetto alla ricognizione. Incendiare il nemico può essere una varietà di mezzi, inclusi i missili tattici di alta precisione e artiglieria. Informazioni molto più importanti sulla disposizione delle sue forze e la corretta designazione dell'obiettivo. Come l'esperienza americana ha dimostrato, l'uso di droni direttamente per il bombardamento e il bombardamento porta a numerosi errori, alla morte di civili e ai loro stessi soldati. Ciò non esclude il rifiuto totale dei campioni di impatto, ma rivela solo una direzione promettente, che presto svilupperà nuovi UAV. Sembrerebbe che il paese, che da ultimo occupa ancora posizioni di primo piano nella creazione di veicoli aerei senza equipaggio, sia destinato al successo anche oggi. Nella prima metà degli anni '60 furono create macchine volanti che facevano volare in modalità automatica: La-17R (1963), Tu-123 (1964) e altri. La leadership persiste negli anni '70 e '80. Tuttavia, negli anni '90, il divario tecnologico divenne ovvio e il tentativo di eliminarlo nell'ultimo decennio, accompagnato dalla spesa di cinque miliardi di rubli, non produsse il risultato atteso.

бпла россии pacer

Situazione attuale

Al momento, gli UAV più promettenti della Russia sono rappresentati dai seguenti modelli principali:

nomeBreve descrizione
"The Pacer"Un analogo approssimativo del "Predator" MQ-1
"Altair"Reaper analogico esemplare MQ-9
"Dozor-600"Il medio pesante è pesante. Lunga durata e raggio di volo
"Il cacciatore"UAV Heavy Impact
"Orlan-10"Ricognizione a corto raggio

In pratica, gli unici UAV seriali in RussiaOra sono rappresentati dal complesso di ricognizione di artiglieria "Tipchak" in grado di eseguire una serie di missioni di combattimento strettamente correlate alla designazione del bersaglio. Firmato nel 2010 un trattato "Oboronprom" con la società IAI su droni israeliani SKD può essere visto come una misura temporanea, di non garantire lo sviluppo di tecnologia russa, ma solo coprendo il divario nel campo dell'industria della difesa nazionale.

Alcuni modelli prospettici possono essere considerati separatamente nel contesto dell'informazione pubblica.

nuovi blob della russia

"The Pacer"

Il peso al decollo è di una tonnellata, che è per un dronenon troppo poco Lo sviluppo del design è realizzato dalla società "Transas", ora ci sono prove di volo di prototipi. Schema di layout, V-tail, wide wing, metodo di decollo e atterraggio (aeromobili), e le caratteristiche generali corrispondono approssimativamente a quelle del più popolare "Predator" americano. UAV of Russia "Pioneer" sarà in grado di trasportare una varietà di apparecchiature che consentono la ricognizione in qualsiasi momento della giornata, fotografia aerea e supporto alle telecomunicazioni. Si presume la possibilità di produrre shock, ricognizione e modifiche civili.

blob promettenti della Russia

"Watch"

Il modello principale è ricognizione, è equipaggiatoradar, video e telecamere, termocamere e altre apparecchiature di registrazione. Sulla base di un aliante pesante, si possono anche produrre UAV drone. Russia Dozor-600 è più necessario come piattaforma universale per elaborare tecnologie per la produzione di droni più potenti, ma è anche impossibile escludere il lancio di questo drone nella serie di massa. Il progetto è attualmente in fase di sviluppo. La data del primo volo è il 2009, nello stesso momento il campione è stato presentato alla fiera internazionale "MAX". Progettato da Transas.

colpi di scossa russia orologio 600

"Altair"

Si può supporre che al momento il piùgrande urto UAV della Russia - "Altair", sviluppo OKB "Sokol". Il progetto ha un altro nome - Altius-M. Il peso al decollo di questi veicoli senza equipaggio è di cinque tonnellate, sarà costruito dalla Gorbunov Kazan Aircraft Plant, che fa parte della Tupolev Joint-Stock Company. Il costo del contratto concluso con il Ministero della Difesa è di circa un miliardo di rubli. È anche noto che questi nuovi UAV hanno dimensioni commisurate alle dimensioni del velivolo intercettore:

  • lunghezza - 11 600 mm;
  • l'apertura alare è di 28 500 mm;
  • la scala del piumaggio è di 6 000 mm.

La potenza dei motori diesel a due viti è di 1000l. a. Nell'aria questi UAV di ricognizione e sciopero della Russia saranno in grado di rimanere fino a due giorni, superando la distanza di 10 mila chilometri. A proposito di apparecchiature elettroniche è poco conosciuto, resta solo da indovinare sulle sue capacità.

colpi di percussione della Russia Altair

Altri tipi

In futuro, ce ne sono altriUAV Russia, ad esempio, ha detto, "The Hunter", un drone senza pilota pesante che può eseguire varie funzioni come ad esempio informativo e di ricognizione e shock assalto. Inoltre, sul principio del dispositivo è anche osservata una varietà. Gli UAV sono sia di tipo aereo che di elicottero. Un gran numero di viti del rotore offre la possibilità di manovrare e aggrapparsi efficacemente su un oggetto interessante, producendo fotografie di alta qualità. Le informazioni possono essere trasmesse rapidamente tramite canali di comunicazione codificati o accumulati nella memoria incorporata delle apparecchiature. UAV Control è algoritmicamente-software, remota, o una combinazione, in cui un ritorno alla base viene eseguita automaticamente in caso di perdita di controllo.

A quanto pare, i veicoli russi senza equipaggio non arriveranno presto né qualitativamente né quantitativamente a modelli stranieri.

</ p>