Armen Gasparyan è un noto storico russo,giornalista, scrittore-pubblicista, personaggio radiofonico e personaggio pubblico. La sua popolarità acquisita attraverso il ciclo di libri storici sul passato della Russia. Vincitore di numerosi concorsi di giornalisti e scrittori, nonché vincitore del premio "Patriota della Russia 2013".

Armen Gasparyan

La storia nel mio sangue

Armen Sumbatovich Gasparyan è nato a Mosca il 4 luglio1975. Non ci sono informazioni dettagliate sulla sua famiglia, solo che ha trascorso tutta la sua infanzia nella capitale. Dalla sua gioventù era appassionato della storia della sua terra e della sua terra natali. Soprattutto il ragazzo era interessato a eventi importanti del secolo scorso, dal momento che predeterminavano il futuro destino della Russia.

Tuttavia, nonostante tutto il suo amore per la storia,Armen Gasparyan è entrato nella facoltà di giornalismo del MNU. Lomonosov Moscow State University. Tale scelta non è stata casuale. Il fatto è che il certificato di un giornalista potrebbe aiutare ad aprire quelle porte dove il normale "mortale" semplicemente non può entrarci. E infatti, dopo essersi laureato all'Università Statale di Mosca, nel 1996, Armen Gasparyan ha iniziato a studiare a fondo gli archivi storici.

Il lavoro lo ha completamente assorbito. Ogni giorno che passa si immerge sempre più nell'abisso del passato, trovando lì le risposte alle sue innumerevoli domande. Era come una droga, alla quale si sedette Armen Gasparyan. Lo storico ha capito che la sua conoscenza non può essere memorizzata solo per se stesso. Pertanto, decide di diventare la voce del passato, portando la verità sulla storia della madrepatria.

Armen Gasparyan Books

Acquisire popolarità

Inizia il lavoro di Armen Gasparyannel 1999 alla stazione radio "Gioventù". Qui dirige programmi come "The Newest Story" e "The Last Storm". Per un giovane giornalista, questo lavoro diventa un'eccellente opportunità per dichiararsi storico professionista. E presto le sue aspettative sono giustificate.

A metà del 2000 Gasparian fu invitato alla radio"Mayak". Qui è uno specialista che supervisiona i progetti legati alla Seconda Guerra Mondiale. Era Armen che cercava gli argomenti più rilevanti per l'aria e forniva informazioni su di loro. Inoltre, dirigeva programmi come "Grandi battaglie della grande guerra" e "Russi fuori dalla Russia".

Con queste due stazioni radio Armen Gasparyancollabora fino al 2008. Durante questo periodo, acquisisce la gloria di uno storico ben istruito, capace di respingere chiunque osi mentire sul passato della Russia.

Nuovo palcoscenico

Il 2008 è stato un punto di svolta per Gasparyan. Prima di tutto, questo è dovuto al fatto che i suoi libri di debutto "OGPU vs EMU. La guerra segreta a Parigi. 1924-1939 anni "e" Operazione "Fiducia". Intelligence sovietica contro l'emigrazione russa. 1921-1937. "E sebbene le sue opere non potessero causare un furore, hanno comunque presentato al giornalista un nuovo ruolo.

Non meno importante è stato il fatto che ArsenGasparyan si trasferì a lavorare alla stazione radio "Voice of Russia". Qui ha continuato a impegnarsi nella storia, rilasciando sempre più nuovi progetti legati a questo argomento. All'inizio del 2012 è stato promosso al direttore del servizio radiofonico russo Golos Rossii. Poco più di un anno dopo Armen Gasparyan prese il posto di capo dei progetti speciali.

Armen Gasparyan storico

L'inizio di una carriera letteraria

Per la prima volta come scrittore, Gasparyan si dichiaròpagine del tuo blog. Si chiamava "Il blog di Armen Gasparyan". In esso, il pubblicista ha regolarmente caricato materiali sul movimento White. Ben presto la risorsa del giornalista cominciò a godere di una popolarità senza precedenti, tuttavia, come lo stesso Armen Gasparyan. La foto dello scrittore cominciò sempre più ad apparire sui titoli di articoli relativi ai problemi della storia.

I primi libri dello scrittore sono nati nel 2008anno. Sfortunatamente, solo pochi lettori hanno prestato attenzione a loro. Tuttavia, il giovane autore non era imbarazzato: voleva ancora portare la luce della conoscenza alle grandi masse. Ecco perché non ho abbandonato le mie indagini storiche in futuro.

Armen Gasparyan foto

Armen Gasparyan: libri che girano il mondo

Tra il 2008 e il 2017, dalla penna dello scrittoredieci libri sono stati prodotti. Tutti sono il risultato di un lungo e scrupoloso lavoro, collegato alla ricerca a lungo termine di archivi e rapporti storici. Eppure tra loro ci sono tre indiscussi leader, che riflettono pienamente l'intera padronanza dell'autore:

  1. "Il crollo del grande impero" (2016). In questo libro, l'autore descrisse il motivo per cui la Russia zarista cadde. Qui sono dipinte tutte le relazioni causa-effetto che hanno portato alla Rivoluzione d'Ottobre.
  2. "Russia nell'incendio della guerra civile" (2016). Se il libro precedente raccontava perché la guerra fosse iniziata tra "rossi" e "bianchi", allora questo lavoro dirà come è passato.
  3. "Guerra dopo la vittoria. Bandera e Vlasov: una frase senza limiti di legge "(2017). L'ultimo libro di Armen Gasparyan è dedicato ai problemi del nazionalismo in Ucraina. In esso, racconta dettagliatamente chi è Stepan Bandera e perché le sue azioni dovrebbero essere considerate vergognose.

Va notato che oggi l'autore è ancorarimane fedele alle sue convinzioni. Come prima, Armen Gasparyan dedica tutto il suo tempo allo studio della storia, e presto si appresta a pubblicare un altro libro. Pertanto, tutti i suoi fan e solo i fan della storia nel prossimo futuro riceveranno un nuovo argomento di riflessione.

</ p>