L'articolo parla di Alexander Galimov - l'ex giocatore di hockey di Yaroslavl "Locomotive". Morì tragicamente dopo l'incidente aereo. Conosciuto anche per il suo gioco per la squadra nazionale russa.

Primi anni

alexandra halimova

Alexander è apparso nella primavera del 1985 aYaroslavl. All'età di cinque anni ho iniziato a praticare l'hockey. Da allora, è stato completamente concentrato esclusivamente su questo sport. I genitori hanno supportato il figlio nei suoi sforzi, che lo hanno aiutato in futuro a diventare un professionista, ma su tutto in ordine.

Il ragazzo era alla scuola Lokomotiv. Il sogno di Alexander Galimov era una volta uscire sul ghiaccio nella prima squadra. Capì che era necessario lavorare sodo per questo, e ogni giorno dimostrò in allenamento che era degno di essere tra i migliori. A tredici anni ha iniziato a suonare per "Lokomotiv-85", con il quale ha vinto tre volte il campionato del paese nelle categorie di età corrispondenti.

Il giovane aveva grandi speranze, e questonon potevo fare a meno di notare le squadre di "ferrovieri" adulti. Già nel 2002 si esibisce regolarmente per Lokomotiv-2. La squadra ha giocato nella First League e nel 2003 è riuscita a diventare una vincitrice. L'attaccante mancino è stato uno dei migliori nel doppio, e l'anno successivo ha iniziato a giocare per la formazione principale. È così che Alexander Galimov ha iniziato la sua carriera. Le foto di quei tempi oggi sono diventate estremamente importanti per i suoi fan.

Spettacoli a livello adulto

Foto di Alexander Galimov

Nella vita dell'atleta c'era solo una squadra, ache ha sempre voluto finire la sua carriera. È stato per lei che ha iniziato a esibirsi dalla stagione 2004/2005. Nonostante Alexander partecipi a quarantuno partite, segnerà solo un gol. L'anno prossimo, Galimov sale a un livello più alto e lancia cinque gol in trentacinque partite.

Il campionato 2006/2007 sarà uno dei migliori incarriera di Alexander Galimov. Sarà uno dei principali attaccanti della "ferrovia". In cinquantaquattro partite saranno in grado di segnare il disco sedici volte e dare tredici assist. L'anno successivo diventa l'ultimo della Super League per l'atleta. Dalla stagione successiva inizia a esibirsi nell'élite dell'hockey russo, la Continental League.

Nel 2008, Alexander è andato sul ghiaccio cinquantacinquetempo e ha segnato quattordici punti sul goal + passaggio del sistema. Un anno dopo sono stato in grado di migliorare le mie prestazioni. Ha tirato tredici obiettivi e dodici volte ha fatto da assistente.

Nel campionato 2010/2011 per l'ultima volta sul ghiaccio come parte della "ferrovia" Alexander Galimov. Il giocatore di hockey morirà in un incidente aereo che porterà anche le vite degli altri giocatori della squadra.

Esibizioni per la squadra nazionale russa

giocatore di hockey di alexander galimov

Nel 2005, è stato invitato per la prima voltagiovinezza e subito è andato al campionato del mondo. La squadra ha raggiunto con fiducia le finali, dove sono inciampate. A quel torneo, il ragazzo ha preso parte a sei partite e ha segnato un gol.

Nel 2010 è stato chiamato sotto la bandiera della prima squadra del paese Galimov. Ha preso parte alla Karjala Cup, da dove è tornato a casa con un premio d'argento. Ho giocato in tre partite, ma non sono riuscito a segnare.

Nel 2011, Alexander partecipa ai giochi di hockey. La Russia diventa di nuovo il secondo. L'attaccante era il principale e riuscì a lanciare due gol in sei combattimenti.

morte

alexander galimov una locomotiva

Purtroppo, in un giorno non è diventato AlessandroGalimov. Insieme con i compagni di squadra e tutto il personale della "Locomotiva" ha avuto un incidente. L'aereo della squadra si è schiantato al decollo. Questo è successo a Yaroslavl. Dopo la caduta, l'atleta fu l'unico sopravvissuto. Era in grado di uscire dalla nave in fiamme da solo. Fu quasi immediatamente portato in uno degli ospedali locali. Hanno dichiarato di aver bruciato il novanta percento di tutto il corpo. Il giocatore di hockey è stato inviato a Mosca in modo che potessero sostenere il sonno del farmaco, in cui è stato introdotto artificialmente. Per cinque giorni i medici hanno combattuto per la sua vita, tuttavia il 12 settembre il giovane non è diventato. È sepolto nel suo nativo Yaroslavl.

Sfortunatamente, è così che Alexander Galimov è morto. La "locomotiva" dopo la tragedia ha raccolto una nuova formazione e ha continuato a esibirsi nella lega continentale.

Ahimè, non tutte le persone hanno la vita come segueVoglio. Il giocatore di hockey divenne uno di quelli che erano destinati a lasciare presto questo mondo. Nonostante tutto, Alexander vivrà sempre nel cuore dei fan e dei propri cari, ed è un idolo immortale per molti giovani atleti. Queste persone non scompaiono senza lasciare traccia. Brillante memoria per lui ...

</ p>