Di fronte alla vita quotidiana con nuovimolte persone cercano di trovare risposte alle loro domande. È per questo per descrivere qualsiasi fenomeno. Uno è la nozione di modulazione. Sarà discusso più avanti.

Descrizione generale

La modulazione è il processo di modifica dell'uno o dell'altroun intero insieme di parametri di oscillazione ad alta frequenza in conformità con la legge dei messaggi di informazione a bassa frequenza. Il risultato è il trasferimento dello spettro del segnale di controllo alla regione ad alta frequenza, poiché una trasmissione efficiente nello spazio richiede che tutti i ricetrasmettitori funzionino a frequenze diverse senza interrompersi l'un l'altro. A causa di questo processo, le oscillazioni di informazioni sono poste su un vettore, a priori noto. Il segnale di controllo contiene le informazioni trasmesse. L'oscillazione ad alta frequenza assume il ruolo di un vettore di informazioni, grazie al quale acquisisce lo stato di portatore. Il segnale di controllo contiene i dati trasmessi. Esistono diversi tipi di modulazione, che dipendono dalla forma di oscillazione utilizzata: rettangolare, triangolare o un altro. Con un segnale discreto, è consuetudine parlare di manipolazione. Quindi, la modulazione è un processo che implica oscillazioni, quindi può essere frequenza, ampiezza, fase, ecc.

La modulazione è

specie

Ora puoi considerare che tipo di questoesistono fenomeni In effetti, la modulazione è un processo in cui un'onda a bassa frequenza viene trasportata da un'onda ad alta frequenza. I tipi più comunemente utilizzati sono frequenza, ampiezza e fase. A modulazione di frequenza c'è una variazione di frequenza, ad ampiezza - ampiezza, e ad una fase - fase. Ci sono anche specie miste. La modulazione e la modifica degli impulsi si riferiscono a singoli tipi. In questo caso, i parametri dell'oscillazione ad alta frequenza cambiano in modo discreto.

Modulazione di ampiezza

Nei sistemi con questo tipo di cambiamento si verificacambiare l'ampiezza dell'onda portante con un'alta frequenza per mezzo di un'onda modulante. Quando si analizzano le frequenze in uscita, non vengono rilevate solo le frequenze in ingresso, ma anche la loro somma e differenza. In questo caso, se la modulazione - è l'onda complessa, come, per esempio, segnali vocali costituiti da una pluralità di frequenze, ci vorrebbero due bande, uno sotto l'elemento portante ed il secondo elemento alle frequenze somma e differenza. Sono chiamati laterali: superiore e inferiore. Il primo è una copia del segnale audio originale, spostato su una certa frequenza. La banda inferiore è una copia del segnale originale che è stato invertito, cioè le frequenze superiori originali sono le frequenze più basse nella banda laterale inferiore.

Il lato inferiore è uno specchioVisualizzazione del lato superiore relativo alla frequenza portante. Un sistema che utilizza la modulazione di ampiezza, che trasmette la portante e entrambi i lati, è chiamato sistema a due bande. Il corriere non contiene informazioni utili, quindi può essere rimosso, ma in ogni caso la banda del segnale sarà due volte quella originale. Il restringimento della banda si ottiene a causa dello spostamento non solo del corriere, ma anche di uno dei lati, poiché contengono una informazione. Questo tipo è noto come modulazione a banda singola con una portante soppressa.

Modulazione e rilevamento

demodulazione

Questo processo richiede la miscelazioneIl segnale modulato con un vettore della stessa frequenza emesso dal modulatore. Dopo questo, il segnale originale viene ottenuto come una frequenza separata o banda di frequenza, e quindi filtrato da altri segnali. Talvolta la generazione della portante per la demodulazione avviene sul posto, e non sempre coincide con la frequenza portante sul modulatore stesso. A causa della piccola differenza tra le frequenze ci sono discrepanze, che è tipica dei circuiti telefonici.

Tipi di modulazione

Modulazione dell'impulso

In questo caso, digitaleun segnale modulante, cioè, consente di codificare più di un bit per baud codificando un segnale di dati binari in un segnale con diversi livelli. I segnali binari sono a volte divisi in coppie. Per una coppia di bit, è possibile utilizzare quattro combinazioni, ciascuna delle quali è rappresentata da uno dei quattro livelli di ampiezza. Un tale segnale codificato è caratterizzato dal fatto che la velocità di modulazione in baud è metà del segnale di dati originale, quindi può essere usata per la modulazione di ampiezza nel modo usuale. La sua domanda ha trovato nella radio.

Modulazione di frequenza

I sistemi con tale modulazione presumono ciòla frequenza portante cambierà di conseguenza con la forma del segnale modulante. Questo tipo supera l'ampiezza in termini di resistenza a determinati impatti sulla rete telefonica, quindi dovrebbe essere usato a basse velocità, dove non è necessario attrarre una grande banda di frequenza.

Modulazione digitale

Modulazione di ampiezza di fase

Per aumentare il numero di bit per baud, è possibile combinare la modulazione di fase e ampiezza.

Come uno dei metodi modernila modulazione di ampiezza di fase può essere definita come basata sulla trasmissione di più portanti. Ad esempio, in alcune applicazioni vengono utilizzati 48 operatori, separati da una banda di 45 Hz. Combinando la modulazione di ampiezza e di fase per ciascun vettore allocata a 32 stati discreti in ciascun periodo baud un separato, rendendo possibile l'esecuzione 5 bit per baud. Si scopre che tutto questo insieme consente di trasferire 240 bit per baud. Quando si lavora a 9600 bps, la velocità di modulazione richiede solo 40 baud. Una cifra così bassa è abbastanza tollerante dell'ampiezza e dei salti di fase inerenti alla rete telefonica.

Modulazione del codice a impulsi

Questa specie è generalmente considerata comesistemi per la trasmissione di segnali analogici, ad esempio, voce in forma digitale. Questa tecnica di modulazione non è usata nei modem. Qui, il segnale analogico viene campionato ad una frequenza doppia rispetto a quella della più alta frequenza della componente di segnale nella forma analogica. Quando si utilizzano tali sistemi su reti telefoniche, il gate si verifica 8000 volte al secondo. Ogni conteggio è un livello di tensione codificato in un codice a sette bit. Per rappresentare al meglio la lingua parlata, viene utilizzata la codifica logaritmica. Sette bit insieme agli otto, che parlano della presenza di un segnale, formano un ottetto.

Per ripristinare il messaggio, è necessariomodulazione e rilevamento, cioè il processo inverso. In questo caso, il segnale viene trasformato da un metodo non lineare. Gli elementi non lineari arricchiscono lo spettro del segnale di uscita con nuovi componenti dello spettro e i filtri vengono utilizzati per isolare le componenti a bassa frequenza. La modulazione e il rilevamento possono essere eseguiti utilizzando diodi a vuoto, transistor, diodi a semiconduttore come elementi non lineari. Tradizionalmente, vengono utilizzati diodi semiconduttori puntuali, poiché la capacità di ingresso è molto più grande nei piani piani.

Modulazione della larghezza di impulso

Tipi moderni

La modulazione digitale offre molto di piùCapacità di informazione e compatibilità con una varietà di servizi di dati digitali. Inoltre, aumenta la sicurezza delle informazioni, migliora la qualità dei sistemi di comunicazione e ne accelera l'accesso.

Ci sono una serie di limitazioni con cuisviluppatori di qualsiasi sistema: la potenza e la larghezza consentite della banda di frequenza, un determinato livello di rumore dei sistemi di comunicazione. Ogni giorno aumenta il numero di utenti dei sistemi di comunicazione e la domanda per loro è in aumento, il che richiede un aumento della risorsa radio. La modulazione digitale differisce notevolmente da quella analogica in quanto la portante in essa trasmette grandi quantità di informazioni.

Modulazione dell'impulso

Difficoltà di utilizzo

Prima degli sviluppatori di sistemi di comunicazione radio digitalec'è un compito così fondamentale: trovare un compromesso tra la larghezza di banda della traduzione dei dati e la complessità del sistema in termini di tecnologia. Per questo, è opportuno utilizzare diversi metodi di modulazione per ottenere il risultato desiderato. La comunicazione radio può anche essere organizzata usando i circuiti più semplici di trasmettitore e ricevitore, ma per questa connessione verrà utilizzato uno spettro di frequenza proporzionale al numero di utenti. Per ricevitori e trasmettitori più sofisticati, è necessaria una larghezza di banda inferiore per trasmettere informazioni nello stesso volume. Per il passaggio a metodi di trasmissione spettrali efficaci, è necessario complicare di conseguenza l'apparecchiatura. Questo problema non dipende dal tipo di connessione.

Opzioni alternative

La modulazione dell'ampiezza degli impulsi è caratterizzata dache il suo segnale portante è una sequenza di impulsi, mentre la frequenza degli impulsi è costante. Le modifiche riguardano solo la durata di ciascun impulso in base al segnale modulante.

La modulazione dell'ampiezza degli impulsi differisce dafase frequenza. Quest'ultimo assume la modulazione del segnale sotto forma di sinusoide. È caratterizzato da un'ampiezza costante e una frequenza o fase variabile. Anche i segnali impulsivi possono essere modulati in frequenza. La durata dell'impulso può essere fissa e la loro frequenza è in un valore medio, ma il loro valore istantaneo varierà a seconda dei segnali modulanti.

Frequenza di modulazione

risultati

Puoi usare semplici modalità di modulazione,Questo solo parametro cambierà di conseguenza con le informazioni modulanti. Lo schema di modulazione combinato, utilizzato nelle moderne apparecchiature di comunicazione, è quando l'ampiezza e le fasi della portante cambiano simultaneamente. Nei sistemi moderni, possono essere usate diverse sottoportanti, per ognuna delle quali viene utilizzata la modulazione di un certo tipo. In questo caso stiamo parlando di schemi di modulazione del segnale. Questo termine viene anche utilizzato per specie multilivello complesse, quando è richiesta una descrizione aggiuntiva delle caratteristiche per informazioni esaustive.

Nei moderni sistemi di comunicazione vengono utilizzatii tipi più efficaci di modulazione, riducendo così al minimo la larghezza di banda per liberare lo spazio di frequenza per altri tipi di segnali. La qualità della comunicazione da questo solo vince, ma la complessità dell'attrezzatura in questo caso è molto alta. In definitiva, la frequenza di modulazione fornisce un risultato visibile all'utente finale solo in termini di usabilità dell'hardware.

</ p>