Attualmente, la valutazione della conformità dei prodottiè condotto non solo sulla base delle leggi russe, ma anche in conformità con la legislazione dell'Unione doganale, che è apparso il 6 ottobre 2007. I suoi paesi partecipanti sono la Russia, la Bielorussia e il Kazakistan.

certificazione dell'unione doganale

Per alcuni prodotti, ora è necessarioottenere permessi per diversi sistemi. La certificazione dell'Unione doganale presuppone tale formalizzazione dei documenti che conferma la conformità con la ricezione di certificati o dichiarazioni unificate durante il periodo transitorio e le norme sanitarie.

Tutto questo sarà considerato in modo più dettagliato e scopriremo quale dovrebbe essere il documento di corrispondenza.

Certificazione sanitaria

Introduzione della procedura a livello dell'unione doganaleinvece di quello nazionale interno si svolge in più fasi. Inizialmente la decisione è stata presa dal CCC sotto il numero 299, dove erano elencate le merci, che dovrebbero essere sottoposte a supervisione sanitaria. La procedura è stata denominata "Certificazione sanitaria dell'Unione doganale".

certificazione del prodotto unione doganale

Gli organismi autorizzati a condurlo, redigonocertificato, nonché un parere di esperti. Questi documenti sono emessi in cambio di quelli che erano precedenti negli stati nazionali. Questi documenti in Russia possono essere rilasciati da Rospotrebnadzor sulla base di test condotti in laboratori speciali. Tale documento è valido non solo in Russia, ma anche in Bielorussia e Kazakistan. A differenza delle conclusioni sanitarie ed epidemiologiche precedentemente emesse, per le quali è stato stabilito un periodo di validità specifico, questi documenti hanno una natura indeterminata.

Certificazione per la registrazione di un singolo documento di conformità

Questa procedura è effettuata sulla base diDecisioni del CCC sotto il numero 620. Contiene un elenco di prodotti per i quali è richiesta la certificazione obbligatoria dell'Unione doganale e la registrazione del suo documento di approvazione.

organismi di certificazione dell'unione doganale

La procedura è obbligatoria non soloper prodotti russi, bielorussi e kazako, ma anche per altri prodotti importati. Un singolo certificato qui può essere rilasciato sia per le società residenti dei paesi membri dell'Unione doganale sia per i produttori di altri paesi. Allo stesso tempo, se una singola dichiarazione è compilata, il richiedente in questo caso può essere un produttore nazionale. Se si tratta di merci importate, la domanda viene presentata da rappresentanti della società che sono contribuenti nel territorio del loro paese membro (ovvero, Russia, Bielorussia, Kazakistan) per ricevere il documento.

Tempi e entrata in vigore dei regolamenti

È chiaro che quando viene effettuata la certificazioneUnione doganale, il documento è considerato valido sul territorio di tutti i paesi partecipanti. E nel caso di ottenere un documento nazionale, l'intervallo della sua azione è ristretto ai confini di un particolare stato.

regolamenti tecnici dell'unione doganale

Inoltre, la certificazione all'interno del sistema GOST ha una durata massima di 3 anni. Mentre il veicolo è caratterizzato da un periodo più lungo, vale a dire 5 anni.

Durante il periodo di transizione prima di quello oEntrerà in vigore un altro TR dei TS, al concorrente è permesso di scegliere il sistema che considera più a suo agio. La decisione del CCC sotto il numero 563 ha approvato moduli uniformi per i documenti di conformità dell'Unione doganale.

Centro di certificazione dell'Unione doganale

Organismi speciali che conducono la proceduracertificazione, dovrebbe essere accreditato dal sistema nazionale. In Russia, l'organizzazione dovrebbe ricevere un certificato pertinente, che indica le aree delle sue attività e i tipi di prodotti. È pubblicato da Rosstandart, che è al centro del sistema statale di GOST R.

Lo stesso vale per il lavoro di laboratori speciali, dove vengono direttamente condotti test e campioni di prodotto.

centro di certificazione dell'unione doganale

Inoltre, gli organismi di certificazione della doganaUnione e laboratori specializzati dovrebbero essere inseriti nel registro appropriato. In questo caso, i primi sono gli unici che possono rilasciare un certificato o una dichiarazione ai candidati.

Regolamenti tecnici

Il documento è un regolamento legaleLegge che stabilisce i requisiti obbligatori per l'esecuzione in determinate strutture. Questi includono i servizi, lavori, amministrazione e gestione, edifici e così via. È coordinato dalla legge federale "sulla regolamentazione tecnica". Secondo questo documento, tutti gli altri atti sono ora volontari. Diventa solo regole imperative CU tecniche, la certificazione di che viene effettuata per le merci, in primo luogo, al fine di ottenere la sicurezza (vale a dire la vita umana e la salute, la protezione dell'ambiente, degli animali e delle piante, l'efficienza energetica e la prevenzione della frode da parte del produttore).

certificazione obbligatoria dell'unione doganale

Certificazione nell'esecuzione dei Regolamenti Tecnici

All'entrata in vigore del Regolamento tecnico, è previsto un periodo transitorio, durante il quale i regolamenti nazionali gradualmente cedono il passo all'unione doganale dell'Unione doganale.

Nel 2011, è stato sviluppato e nel 2012più di 50 documenti sono stati accettati. Il primo comprendeva quelli che riguardavano questioni di profumeria e prodotti cosmetici, industria leggera, giocattoli, dispositivi di protezione individuale, prodotti per bambini e adolescenti.

Una volta entrato in vigore il TR, nazionalei requisiti per ottenere i documenti cessano di essere validi. Invece di loro, ora c'è una certificazione obbligatoria dell'Unione doganale. Tuttavia, quei documenti che sono stati emessi in precedenza e per i quali il periodo di validità non è scaduto continuano ad essere validi fino al tempo specificato in essi.

Funzionalità del documento

Un certificato singolo viene emesso su una carta intestata conalmeno quattro gradi di protezione. Il rovescio deve essere compilato nella lingua dello Stato membro dell'unione doganale in cui il documento è ricevuto. La facciata frontale deve essere riempita solo in russo. A un certificato univoco viene assegnato un numero univoco in conformità con le regole di codifica. È necessariamente aggiunto al codice del paese che emette il documento.

Se un certificato deve riflettere molte informazioni (ad esempio, esiste un ampio elenco di codici o una descrizione necessaria), l'applicazione viene fatta al documento, che ne è parte integrante.

La Dichiarazione, a differenza della precedente, non haforma standard. Tuttavia, vi è una decisione del CCC sotto il numero 563, che indica tutte le informazioni che dovrebbero essere riflesse in esso. L'applicazione può anche essere aggiunta a questo documento. E la sua registrazione è condotta nel registro statale di TS.

Oltre ai documenti, c'è un segno specialecertificazione dell'unione doganale. Soddisfa tutti i requisiti di TR TS. Se viene rilasciato un documento di conformità, il produttore ha il diritto di etichettare il proprio prodotto utilizzando un segno ufficiale.

Studiamo il certificato

marchio di certificazione dell'unione doganale

Il documento contiene quindici sezioni. Studiamoli.

  1. Prima viene il numero di registrazione, che include l'abbreviazione del paese in cui è stato rilasciato.
  2. Viene inoltre inserito un marchio di conformità del sistema.
  3. Ogni certificato ha il proprio numero individuale.
  4. Le informazioni sull'organismo di certificazione che è autorizzato a rilasciarlo sono incluse e implementate in questo diritto.
  5. Inoltre, informazioni sul produttore del prodotto o del fornitore - a coloro che sono i clienti del documento.
  6. Le informazioni sul produttore devono essere inserite in ogni caso.
  7. Le informazioni più dettagliate sul prodotto: tipo, modello, marca, atti su di esso e così via.
  8. Codice HS
  9. Dai documenti, un atto deve essere incluso qui, inla connessione con la quale viene eseguita la procedura, il certificato ISO, i rapporti di prova, il certificato di sicurezza antincendio e altri. Oltre all'elenco, le copie degli atti pertinenti devono essere allegate separatamente.
  10. Inoltre, il certificato contiene: la durata di conservazione dei prodotti, le azioni del documento stesso, la data di registrazione, il sigillo, il nome leader ed esperto con le loro firme.

conclusione

Quindi, dal 2007, cioè dalla data, dache esiste l'unione doganale, la certificazione dei prodotti cominciò a essere eseguita in un ordine leggermente diverso rispetto a prima. Tuttavia, i regolamenti tecnici entrano in vigore gradualmente. Pertanto, tutte le persone interessate hanno sufficienti opportunità per adattarsi alle nuove condizioni.

</ p>